|

|

|

|

|


Autore

Editore
Actes Sud 2016, pp.324

Les vieux ne pleurent jamais

Il settimo romanzo di Celine Curiol è diviso in due parti. Nel primo, Judith e Janet fanno un viaggio. Potrebbe essere  Thelma e Louise , una versione settantenne.

In effetti, Judith, una vedova quasi gioiosa, e Janet prendono parte a un viaggio organizzato per anziani. Il narratore descrive poi i problemi della vecchiaia con uno sguardo lucido e umoristico.

Espatriata francese negli Stati Uniti, Judith nota come la società americana utilitarista rifiuta la "vecchia nazione" nel suo complesso. Per colmare il vuoto della sua vita, parte per la Francia, nella seconda parte del romanzo, alla ricerca di un fantasma del suo passato, suo fratello con cui deve regolare i conti.

Céline Curiol è una scrittrice quarantenne che rompe gli stereotipi della vecchiaia con precisione ed eleganza. La scrittura flessibile si adatta alle situazioni e alla sottigliezza di un fine della vita in cui non si piange semplicemente perché non ci sono più lacrime. Il passato le avrà esaurite tutte.


(Fonte: www.lapresse.ca)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Possibili rischi connessi all'uso di Viagra

In Gran Bretagna la vendita di Viagra senza prescrizione medica ha sollevato qualche preoccupazione. Si imputerebbe alla pillola blu la morte di 19 persone. La maggior parte dei decessi (tutti uomini tra i 50 e 60 anni) è stata causata da problemi cardiaci.

Alzheimer Fest

L’Alzheimer Fest ha dimostrato che si può lasciare un segno gentile e gioioso anche su un tema così drammaticamente delicato.

Ultimi inserimenti in Libro

 

Quando John Leland comincia a occuparsi di anziani per il New York Times, la sua disposizione d’animo è quella di chi si prepara a un viaggio attraverso la solitudine e il deterioramento fisico e mentale. Invece, la sua inchiesta prende una piega del tutto diversa.

 

Leland John, Solferino, 2018

 

L’Alzheimer è una malattia della quale si ha paura ancora prima che si manifesti. È temuta perché non si sa come curarla e per questo si comincia a sospettarla per impedimenti cognitivi normali. Ma non è vero che sia inevitabile: più della metà degli ottantacinquenni e oltre non ne soffre.

 

Benini Arnaldo, Raffaello Cortina Editore, 2018

 

Un romanzo tra guerra e pace, realistico e fantastico, poetico e fluviale, come il Po che bagna una terra avventurosa.

 

Conti Guido, Giunti, 2018

Visualizza altri Libri In archivio sono presenti 1689 Libri

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.