|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
13/08/2018

Fonte
www.agi.it

A novembre 1,5 miliardi di "conti dormienti" potrebbero finire nelle casse dello stato

Il Tesoro ricorda che il prossimo novembre verranno prescritti i conti dormienti che, secondo alcune stime, ammonterebbero a circa 1,5 miliardi: la prescrizione significa che non saranno più esigibili.

I conti dormienti sono depositi di denaro, libretti di risparmio bancari e postali, conti correnti, azioni e obbligazioni, certificati di deposito, fondi di investimento, non movimentati per un periodo ininterrotto di 10 anni.

Per evitare la prescrizione è necessario darne comunicazione confermando la volontà di continuare il rapporto. Se il titolare di un conto dormiente è deceduto, gli eredi devono comunicare alla banca il proprio diritto a subentrare come titolari del conto, presentando un certificato di morte e i documenti necessari per le pratiche di successione.


(Tratto dall’articolo www.agi.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Cina: previsto un calo drastico di nascite

Secondo uno studio inserito nel Libro verde della popolazione e del lavoro, pubblicato dall’Accademia cinese delle Scienze sociali,  quando i Cinesi arriveranno a 1,44 miliardi nel 2029 potrebbe avviarsi  un significativo calo delle nascite.

Il delirium negli anziani

Che cosa si intende per delirium? Il termine si riferisce a uno stato confusionale acuto, che include la perdita di attenzione da parte del soggetto affetto, oltre all’alterazione dello stato di coscienza e spesso si verifica con l'ospedalizzazione.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine di St. Louis, negli USA, ha dimostrato che, anche quando l'età anagrafica è la stessa, il cervello delle donne è di circa tre anni più giovane rispetto a quello degli uomini.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Ricerca

 

Secondo alcuni dei dati dell’Ars Toscana sono sempre di più gli anziani malati (malattie croniche o tumori) che muoiono in ospedale. E sempre meno anziani usufruiscono dell’assistenza domiciliare nell’ultimo mese di vita.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/02/2019

Parola chiave: Analisi comparative

 

Da una ricerca dello "Studio di Giaccardi & Associati" è emerso che il così detto "turismo d'argento" è sempre in continuo aumento.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Invecchiamento attivo, Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5935 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.