|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
07/09/2018

Fonte
www.laleggepertutti.it

Come contrastare l'insonnia?

L’insonnia è un disturbo molto diffuso che può creare irritabilità, problemi di memoria e scarsa concentrazione, problemi che rischiano di compromettere il vivere quotidiano.

Questo inconveniente si registra particolarmente tra coloro che hanno superato i 60 anni di età, e il fenomeno soprattutto riguarda le donne.

Diverse sono le cause e diversi sono i sintomi, che devono essere affrontati con un’attenta analisi e semplici regole di igiene del sonno senza ricorrere all’uso di farmaci.

Qualche suggerimento:

  1. andare a letto solo quando si ha sonno ed evitare il riposino pomeridiano;
  2. poco prima di andare a letto, evitare l’uso del cellulare;
  3. nelle ore che precedono il sonno evitare l’esposizione a fonti luminose e sonore

Per quanto riguarda i rimedi naturali è possibile consumare un bicchiere di latte; è consigliato inoltre bere tisane di Valeriana, Biancospino e Camomilla.

Nelle ore che precedono il sonno è opportuno svolgere attività rilassanti - come ascoltare musica classica - perché rallentano il battito cardiaco, diminuiscono la pressione e la quantità degli ormoni dello stress.

Consigliata è anche una passeggiata di circa dieci minuti o attività fisica lieve/moderata. Evitare invece l’esercizio fisico intenso prima di andare a letto.


(Tratto dall’articolo www.laleggepertutti.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Nemica Solitudine

Il 15 novembre si svolgerà a Padova il convegno nazionale: Nemica solitudine. Un titolo così drastico è stato deciso per sottolineare la gravità della condizione di vita di moltissime persone, oggi costrette dalle circostanze a consumare la propria esistenza nell’abbandono, senza supporti di parenti, amici, vicini, istituzioni.

Possibili rischi connessi all'uso di Viagra

In Gran Bretagna la vendita di Viagra senza prescrizione medica ha sollevato qualche preoccupazione. Si imputerebbe alla pillola blu la morte di 19 persone. La maggior parte dei decessi (tutti uomini tra i 50 e 60 anni) è stata causata da problemi cardiaci.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo una indagine Ipsos il 76% degli over 60 italiani ha almeno un account social e il 25% degli intervistati usa questi canali per discutere di temi di attualità. In rete, però, non si trovano solo notizie verificate, ma anche tante bufale su politica, salute e fenomeni sociali. Per limitare i danni del caos in rete e della diffusione di notizie false molto può fare la cultura. 

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 05/11/2018

Parola chiave: Aspetti psicologici dell'invecchiamento, Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Cultura e informazione: servizi

 

Secondo la specialista della nutrizione Sara Farnetti, attraverso la giusta dieta, è possibile rallentare il declino cognitivo di 7 anni e mezzo

 

Scritto da Mathieu Enza il 05/11/2018

Parola chiave: Alimentazione

 

È boom di over 50 che dall’Italia partono per trasferirsi all’estero. Questo uno dei dati principali che emerge dal XIII Rapporto Italiani nel mondo curato dalla Fondazione Migrantes, presentato il 24 ottobre scorso all’Auditorium Bachelet di Roma.

 

Scritto da Desanti Gianni il 05/11/2018

Parola chiave: Immigrazione, emigrazione, Qualità della vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5839 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.