|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
22/09/2018

Fonte
www.quotidianosanita.it

Il consumo di bevande alcoliche causa di morte per 2,8 milioni di persone ogni anno

Secondo uno studio della serie Global Burden of Disease, pubblicato su Lancet, nel mondo una persona su tre consuma bevande alcoliche (cioè 2,4 miliardi di persone), senza sapere probabilmente che le bevande alcoliche sono responsabili di 1 decesso su 10 nella fascia d’età compresa tra i 15 e i 49 anni.

Lo studio fornisce una stima molto accurata del consumo di alcol, grazie alla combinazione di diverse fonti di dati. Analizza le vendite di alcol, dei dati auto-riferiti sul consumo di alcol, altri da fonti del turismo che stimano il numero di visitatori che consumano alcol in una certa area, e prende in considerazione anche delle stime del livello di traffico illegale di alcol e di produzione domestica.

Diverse ricerche hanno evidenziato anche degli effetti benefici di un consumo ragionevole di alcol ed un suo effetto protettivo, in particolare contro la cardiopatia ischemica e la comparsa di diabete; tuttavia viene anche riscontrato che l’effetto combinato dei rischi per la salute associati all’alcol aumentano parallelamente all’aumentare del consumo. Di conseguenza, secondo gli autori dello studio, gli effetti protettivi dell’alcol sono nettamente surclassati dai tanti rischi che comporta per la salute.


(Tratto dall’articolo www.quotidianosanita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Regione Lombardia: stanziati fondi a sostegno disabili e anziani non autosufficienti

La Regione Lombardia ha approvato uno stanziamento di quasi 71 milioni di euro del Fondo nazionale per le non autosufficienze (Fna) e 12,6 milioni di euro aggiuntivi da parte di Regione Lombardia suddivisi in Misure B1 (disabilità gravissima) e B2 (disabili gravi o anziani non autosufficienti). 

Demenza: in arrivo una guida con le "parole amiche"

La Federazione Alzheimer Italia, ha creato una guida intitolata Demenza: le parole contano, per educare la comunità all'utilizzo di un linguaggio appropriato, inclusivo e non stigmatizzante delle persone affette da demenza.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

La Regione Veneto, prima in Italia, ha reso disponibile un sito dedicato alle demenze che mette in contatto, raccorda e condivide informazioni utili, sia per il cittadino che per i sanitari e i professionisti del sociale. I diversi protagonisti del settore possono così essere guidati verso il miglior percorso di cura per la patologia della demenza che affligge moltissimi anziani. 

 

Scritto da Desanti Gianni il 05/06/2019

Parola chiave: Demenza senile

 

Il Financial Times li definisce giovani-vecchi: sono i sessantenni di oggi.

 

Scritto da Dario Luciana il 04/06/2019

Parola chiave: Lavoro nella terza età, Senior marketing

 

Da uno studio sulle motivazioni che determinano gli atteggiamenti della popolazione verso il monitoraggio della pressione arteriosa, è emerso che in Europa e USA quasi i tre quarti degli adulti affetti da ipertensione arteriosa scelgono di tenere un comportamento attivo, contro i due terzi del Giappone.

 

Scritto da Dario Luciana il 04/06/2019

Parola chiave: Analisi comparative, Prevenzione, Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5970 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.