|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
22/09/2018

Fonte
www.quotidianosanita.it

Il consumo di bevande alcoliche causa di morte per 2,8 milioni di persone ogni anno

Secondo uno studio della serie Global Burden of Disease, pubblicato su Lancet, nel mondo una persona su tre consuma bevande alcoliche (cioè 2,4 miliardi di persone), senza sapere probabilmente che le bevande alcoliche sono responsabili di 1 decesso su 10 nella fascia d’età compresa tra i 15 e i 49 anni.

Lo studio fornisce una stima molto accurata del consumo di alcol, grazie alla combinazione di diverse fonti di dati. Analizza le vendite di alcol, dei dati auto-riferiti sul consumo di alcol, altri da fonti del turismo che stimano il numero di visitatori che consumano alcol in una certa area, e prende in considerazione anche delle stime del livello di traffico illegale di alcol e di produzione domestica.

Diverse ricerche hanno evidenziato anche degli effetti benefici di un consumo ragionevole di alcol ed un suo effetto protettivo, in particolare contro la cardiopatia ischemica e la comparsa di diabete; tuttavia viene anche riscontrato che l’effetto combinato dei rischi per la salute associati all’alcol aumentano parallelamente all’aumentare del consumo. Di conseguenza, secondo gli autori dello studio, gli effetti protettivi dell’alcol sono nettamente surclassati dai tanti rischi che comporta per la salute.


(Tratto dall’articolo www.quotidianosanita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Possibili rischi connessi all'uso di Viagra

In Gran Bretagna la vendita di Viagra senza prescrizione medica ha sollevato qualche preoccupazione. Si imputerebbe alla pillola blu la morte di 19 persone. La maggior parte dei decessi (tutti uomini tra i 50 e 60 anni) è stata causata da problemi cardiaci.

Audiolibri gratuiti per ipovedenti e anziani

Esiste a Feltre, in provincia di Belluno, una “grande casa” dell’audiolibro: il Centro Internazionale del Libro Parlato (CILP) che mette a disposizione dei disabili che si registrano presso il loro sito oltre 12.000 libri parlati, che  spaziano dalla filosofia al diritto, dall'informatica all'anatomia, dalle lingue straniere alle scienze.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Emporion è un market solidale allestito a Sondrio, i cui beneficiari, attraverso una tessera a punti, possono fare la spesa gratuitamente scegliendo i prodotti volti a garantire il sostentamento della propria famiglia. 

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/12/2018

 

Il 28 novembre 2018 si è tenuto il corso Stiamo vigili, rivolto a 60 vigli di Ravenna; organizzato con la collaborazione dell'assessorato ai Servizi Sociali, dell'ASl e dell'associazione Alzheimer, assieme alla Polizia Municipale.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 13/12/2018

Parola chiave: Malattia di Alzheimer, Politiche riferite alla popolazione anziana

 

Che cosa si intende per delirium? Il termine si riferisce a uno stato confusionale acuto, che include la perdita di attenzione da parte del soggetto affetto, oltre all’alterazione dello stato di coscienza e spesso si verifica con l'ospedalizzazione.

 

Scritto da Dario Luciana il 13/12/2018

Parola chiave: Cura, Disturbi comportamentali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5871 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.