|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
09/10/2018

Fonte
www.today.it

Gli anziani italiani e i social

Gli anziani sono sempre più legati agli smartphone e risultano attivi sui social.

Questa è la realtà fotografata dalla ricerca Smart ageing, nata per conoscere quale tipo di rapporto hanno gli over 55 di diversi Paesi del mondo con la tecnologia.

Ebbene gli Italiani risultano inseparabili dal proprio smartphone (76%) e primeggiano per l'uso dei social network; hanno un'app per ogni necessità: comunicare, cercare una strada, informarsi sulle previsioni del tempo, fare acquisti…

I dati della ricerca mostrano una silver generation curiosa nei confronti della tecnologia; quasi 9 intervistati su 10 hanno installato Whatsapp e sui social sembra sfumare il mito degli italiani legati alla propria famiglia: solo il 46% dichiara di connettersi per mantenere relazioni con i propri familiari, contro ben il 78% degli australiani e il 77% degli statunitensi.

Nel nostro Paese quasi 8 persone su 10 nutrono la passione per la tecnologia e ne riconoscono il valore più dei senior stranieri: l'83% riconosce di fare cose che prima non si riuscivano a fare, per il 78% la tecnologia semplifica la vita e per il 35% migliora la propria salute (percentuali decisamente superiori rispetto agli altri Paesi).


(Tratto dall’articolo www.today.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Nuova tecnica per la diagnosi precoce del Parkinson

Studiosi del MIT di Boston hanno sperimentato una nuova tecnica di risonanza magnetica che è in grado di analizzare l’attività del cervello molto più in profondità rispetto a quella tradizionale e potrebbe essere utilizzata per la diagnosi precoce di malattie come il Parkinson.

Sesso e anziani, la terza età può essere una nuova adolescenza

Negli ultimi anni l'aspettativa di vita si è molto allungata (85 anni per la donna, 82 anni per l'uomo), quindi è indispensabile occuparsi della sessualità anche negli anziani, che dovrebbe essere considerata una componente importante nella qualità della vita.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo una ricerca Ipsos, riportata da Avvenire, in Italia mancherebbero circa 250.000 posti letto in Case di riposo per anziani.

 

Scritto da Desanti Gianni il 21/03/2019

Parola chiave: Residenza Sanitaria Assistenziale

 

Secondo uno studio della Banca Mondiale sono solo sei i Paesi nel mondo che garantiscono a uomini e donne pari diritti: si tratta di Belgio, Danimarca, Francia, Lettonia, Lussemburgo e Svezia.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/03/2019

Parola chiave: Ageism, Lavoro nella terza età

 

Si chiama Swedish death decluttering e si riassume con: conti a posto, armadi in ordine, ricevute catalogate, accumulo di oggetti eliminato.

 

Scritto da Lacchi Nives il 18/03/2019

Parola chiave: Stili di vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5958 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.