|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
05/11/2018

Fonte
www.adnkronos.com

Cervello giovane con la giusta dieta

Secondo la specialista della nutrizione Sara Farnetti, attraverso la giusta dieta, è possibile rallentare il declino cognitivo di 7 anni e mezzo

Gli acidi grassi contenuti, per esempio, in salmone, sgombro e pesce azzurro sono i nutrienti che servono a mantenere le membrane flessibili e influenzano le capacità cognitive. La vitamina D, invece, è utile sia come protettore del nostro cervello che per sanare i neuroni danneggiati; mentre un eccesso di carboidrati può innescare il circolo vizioso dell'insulina.

Sono questi e altri i consigli della Farnetti, che è anche autrice di Mai più a dieta. Salute e longevità con la medicina di precisione.


(Tratto dall’articolo www.adnkronos.com)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Sempre più anziani liberi professionisti

Libere professioni sempre più contraddistinte dall'età (avanzata) di chi le esercita: guadagnano terreno le pensioni erogate dalle Casse private (oltre 383 mila nel 2017, con una crescita annua di quasi lo 0,49%).

Quando si diventa vecchi? Questione burocratica o stile di vita?

Alcune recenti notizie di cronaca hanno acceso sui media il dibattito su quando si diventerebbe vecchi. Ovviamente l’argomento deve interessare molto i nostri contemporanei, altrimenti non ne si sarebbe parlato tanto!

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine di St. Louis, negli USA, ha dimostrato che, anche quando l'età anagrafica è la stessa, il cervello delle donne è di circa tre anni più giovane rispetto a quello degli uomini.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Ricerca

 

Secondo alcuni dei dati dell’Ars Toscana sono sempre di più gli anziani malati (malattie croniche o tumori) che muoiono in ospedale. E sempre meno anziani usufruiscono dell’assistenza domiciliare nell’ultimo mese di vita.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/02/2019

Parola chiave: Analisi comparative

 

Da una ricerca dello "Studio di Giaccardi & Associati" è emerso che il così detto "turismo d'argento" è sempre in continuo aumento.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Invecchiamento attivo, Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5935 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.