|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
12/11/2018

Fonte
www.diariodelweb.it

Gli anziani hanno bisogno di proteine

Spesso si tende a pensare che la popolazione anziana debba ridurre al minimo il consumo di proteine a causa dell’età. Invece, un recente studio, pubblicato sul Journal of American Geriatric Society, sembra affermare esattamente l’opposto.

Sono stati reclutati 722 partecipanti (di cui il 60% di sesso femminile). Ogni volontario è stato profilato dal punto di vista della salute attraverso il controllo di cartelle cliniche e attraverso le misurazioni del peso e dell’altezza. Dai risultati è emerso che gli adulti più anziani hanno la tendenza ad avere un apporto proteico inferiore rispetto ai giovani adulti e, quelli che mangiavano più alimenti ricchi di proteine, avevano meno possibilità di avere disabilità rispetto agli altri.

Consumare poche proteine, secondo questa indagine, potrebbe aumentare il rischio di disabilità negli anziani. L’aumento dell’apporto proteico, infatti, potrebbe rallentare la perdita di massa muscolare, un fatto essenziale per la salute e l’indipendenza nell’anziano.


(Tratto dall’articolo www.diariodelweb.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La salute vien ballando

L'University of Technology, in collaborazione con l'accademia australiana Queensland Ballet, ha ideato il progetto Ballet Moves for Adult Creative Health. L'obiettivo del progetto è la misurazione del benessere fisico e cognitivo dei partecipanti dopo aver seguito 10 lezioni consecutive di balletto.

La solitudine accomuna anziani e caregiver

Il prof. Marco Trabucchi, psicogeriatra, in un articolo su Avvenire del 15 marzo 2019 evidenzia una situazione ormai diffusa non solo in Italia: crescono gli anziani, molti dei quali colpiti dal dramma della solitudine, condizione che li accomuna spesso anche ai loro caregiver.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Navigando in rete è sempre più probabile trovare annunci di diete ipocarboidratiche associate all'utilizzo di integratori. Addirittura, una di queste, proponendo di seguire un determinato regime dietetico, permetterebbe di raggiungere i 120 anni.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2019

Parola chiave: Benessere

 

Il 12 giugno è stata approvata una legge all'unanimità in Parlamento che inasprisce le pene per i truffatori.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2019

Parola chiave: Truffa, frode, Tutela legale

 

La cura delle persone ammalate di demenza diviene progressivamente sempre più impegnativa per la singola persona che deve assistere e sempre più critica sul piano collettivo. Moltissime indicazioni della letteratura e dettate dall’esperienza indicano che è sempre più difficile identificare persone adeguate alla presa in carico di anziani “difficili”, come sono spesso quelli affetti da alterazioni cognitive, aggravate da problematiche comportamentali.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 04/07/2019

Parola chiave: Caregiver, caregiving

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5989 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.