|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
29/11/2018

Fonte
www.ansa.it

Da una ricerca Ipsos: un italiano su due non pratica attività sportiva

Una ricerca Ipsos svela che in Italia, un uomo su due non pratica attività fisica.

Il dato è emerso nel corso dell'evento AndroDay. Percorsi di salute al maschile, dove viene sottolineato, tra le altre cose, che il 26% di coloro che praticano attività sportiva si dedicata allo sport meno di tre volte a settimana.

Fra coloro che hanno la licenza media o titolo inferiore si registra la massima percentuale di chi non fa sport, mentre sono tanti i laureati che lo praticano più di tre volte a settimana. Palestra (36%), corsa (27%) e calcio (25%) risultano le attività sportive più praticate, davanti a nuoto (14%), ciclismo (11%), tennis (8%).

A preoccupare sono il 22% dei lavoratori intervistati che, oltre a "non muoversi" dalla propria postazione, risultano poco attenti all'alimentazione e all'assunzione di acqua e si dichiarano poco soddisfatti della vita sentimentale.

La ricerca presenta anche il profilo di chi è attento a ciò che mangia: laureato, residente nel Nord-Ovest, di età compresa tra i 50 e i 70 anni rappresenta il 26% degli intervistati. Questo tipo di persona consuma tutti i giorni frutta e verdura, alterna il consumo di pesce e carne, limita al minimo snack e cibo da fast food; la pasta viene consumata quotidianamente dal 68% degli intervistati


(Tratto dall’articolo www.ansa.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Sulle agevolazioni alle famiglie per l'assistenza familiare

L’Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico incalza il Governo sull’articolo 18 del contratto di Governo tra M5S e Lega, quello che prometteva interventi di sostegno per le famiglie con anziani a carico, compresa l’assistenza domiciliare anche tramite colf badanti.

Italiani in fuga all'estero

I flussi degli italiani che lasciano l'Italia sono simili, come dimensioni, a quelli successivi alla Seconda Guerra Mondiale.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I consulenti del lavoro hanno analizzato i dati sulle morti bianche nel 2018 rilevando che si è verificato, in generale, un aumento rispetto all'anno precedente.

 

Scritto da Desanti Gianni il 09/05/2019

Parola chiave: Incidenti sul lavoro

 

Lo scorso 27 e 28 Marzo si è tenuta a Praga, nelle sale del Municipio della Città Vecchia e del palazzo Ceská Sporitelna, una importante Conferenza Internazionale annua sulla tematica dell’invecchiamento dal titolo New Technologies: Opportunity or Challenge for the Aging Population?.

 

Scritto da Dario Luciana il 06/05/2019

Parola chiave: Ausili, Rete informatica, Strumenti di valutazione, Tecnologia

 

Dal rapporto sul Bilancio di welfare delle famiglie italiane curato da MBS Consulting, emerge che nel 2018 la spesa totale degli italiani, per dare supporto ad anziani che hanno bisogno di assistenza continua, è crescita del 10,3%.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 08/05/2019

Parola chiave: Anziano non autosufficiente, Bisogni degli anziani, Centro di documentazione, Costi sanitari e assistenziali

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5999 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.