|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
12/12/2018

Fonte
www.ansa.it

Alcol e psicofarmaci: un mix percoloso

Alcol e psicofarmaci sono un mix pericoloso che vede a rischio soprattutto gli anziani.

A mettere in guardia, rispondendo alle più frequenti domande in materia è un approfondimento pubblicato sul portale anti-bufale della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo) Dottore, ma è vero che?.

Gli ansiolitici e i sonniferi sono gli psicofarmaci più prescritti, mentre continua ad aumentare anche il consumo di antidepressivi. Nonostante sia nota l'interazione con l'alcol, non è raro che chi ne fa uso chieda al medico se faccia davvero così male associare questi medicinali a un bicchiere di vino, un amaro o una grappa. Ansia e depressione, infatti, predispongono al consumo di alcol, dal momento che l'etanolo può essere utilizzato come soluzione per sedare la sofferenza.

Assumere contemporaneamente alcol e medicinali, oltre a una riduzione dei riflessi, può determinare profonda sedazione e fenomeni ipotensivi anche gravi.


(Tratto dall’articolo www.ansa.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Una nuova tecnica contro il tumore alla prostata

A Napoli, presso la Clinica Reush, è stata utilizzata per la prima volta in Italia una tecnica innovativa in grado di contrastare il tumore alla prostata.

Controllare l'udito evita la depressione

In base a una ricerca condotta dalla Columbia University, maggiore è la perdita di udito, maggiore è il rischio di peggioramento dei sintomi che conducono alla depressione. Infatti, il trattamento dell'ipoacusia potrebbe essere un modo per evitare la depressione tardiva.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine di St. Louis, negli USA, ha dimostrato che, anche quando l'età anagrafica è la stessa, il cervello delle donne è di circa tre anni più giovane rispetto a quello degli uomini.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Ricerca

 

Secondo alcuni dei dati dell’Ars Toscana sono sempre di più gli anziani malati (malattie croniche o tumori) che muoiono in ospedale. E sempre meno anziani usufruiscono dell’assistenza domiciliare nell’ultimo mese di vita.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/02/2019

Parola chiave: Analisi comparative

 

Da una ricerca dello "Studio di Giaccardi & Associati" è emerso che il così detto "turismo d'argento" è sempre in continuo aumento.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Invecchiamento attivo, Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5935 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.