|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
13/12/2018

Fonte
www.tg24.sky.it.

Il delirium negli anziani

Che cosa si intende per delirium? Il termine si riferisce a uno stato confusionale acuto, che include la perdita di attenzione da parte del soggetto affetto, e all’alterazione dello stato di coscienza.

È stato questo uno dei temi discussi dalla Società Italiana di Gerontologia e Geriatria, riunitasi a Roma in occasione del 63esimo Congresso Nazionale. Al momento del ricovero, un over 80 su cinque soffre di delirium, il che sottolinea (secondo gli esperti) una sostanziale mancanza a livello di prevenzione.

Ci sono infatti determinate cause che possono favorire l’insorgere della sindrome: tra queste, in particolare, inciderebbe il fatto di vivere costantemente in un ospedale, che priverebbe l’anziano del senso di sentirsi a casa e dei contatti umani tenuti abitualmente. Il ricovero, poi, costringe a modificare bruscamente le abitudini relative al sonno e la veglia a causa delle terapie.

Giocherebbero inoltre un ruolo importante nell’insorgenza del delirium anche intossicazioni, carenze nutrizionali, interventi chirurgici, traumi e malattie.


(Tratto dall’articolo www.tg24.sky.it.)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

E' importante che i nuovi farmaci vengano sperimentati anche sulla popolazione anziana

Il primario dell’unità operativa di geriatria dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, dottor Matteo Cesari, sostiene l’importanza di testare i nuovi trattamenti farmacologici sugli anziani.

Più morti sul lavoro; anziani in particolare

I consulenti del lavoro hanno analizzato i dati sulle morti bianche nel 2018 rilevando che si è verificato, in generale, un aumento rispetto all'anno precedente.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I ricercatori della St George’s University di Londra, guidati da Tess Harris, hanno esaminato i dati relativi a 1.297 partecipanti a studi clinici sulla attività motoria registrata dal contapassi. Metà dei partecipanti è stata invitata ad usare il contapassi per 12 settimane mentre all’altra metà è stato chiesto utilizzarlo.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 15/07/2019

Parola chiave: Disturbi e malattie legati all'invecchiamento, Osteoporosi, Qualità della vita

 

Il magazine di Vita disponibile da luglio 2019 non si sofferma solo sul dato demografico che conferma l'allungamento della vita e la maggiore presenza percentuale nella società degli anziani, ma indica come necessario un cambio di paradigma economico e sociale dentro il quale il Terzo settore può essere un protagonista.

 

Scritto da Desanti Gianni il 11/07/2019

Parola chiave: Invecchiamento attivo

 

In base al progetto di Birra Moretti Deliver-A-Nonna, dal 22 al 27 luglio a Londra e Brighton gli abitanti potranno ospitare una nonna italiana che cucinerà a domicilio. Le nonne proporranno tre piatti e gli ospitanti potranno cimentarsi a cucinare assieme. 

 

Scritto da Faraglia Sonia il 10/07/2019

Parola chiave: Tempo libero, hobbies

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5994 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.