|

|

|

|

|


Autore

Fonte
salute24.ilsole24ore.com
27/11/2018

Attività fisica regolare "toglie" al corpo trent'anni di vita biologica

Uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Applied Physiology da ricercatori della Ball State University di Muncie (Usa) giunge alle seguente conclusione: allenarsi regolarmente potrebbe aiutare a restare giovani; i settantenni che hanno sempre praticato un’attività fisica avrebbero una salute cardiovascolare simile a quella di chi ha 30 anni di meno.

La ricerca ha coinvolto tre gruppi di persone: 28 ultrasettantenni (tra cui sette donne) che avevano praticato regolarmente uno sport negli ultimi cinquant'anni in modo non agonistico; 20 loro coetanei che durante l'età adulta avevano condotto una vita sedentaria; 20 ragazzi attivi di 25 anni.

Al termine dell’analisi è emerso che i muscoli degli anziani atletici somigliavano molto più a quelli dei giovani che a quelli degli anziani sedentari; i risultati dell’esperimento suggeriscono che l'esercizio potrebbe aiutare a restare giovani e che il deterioramento dell’apparato muscolare e del sistema cardiovascolare, che viene considerato un comune effetto dell’invecchiamento, in realtà potrebbe non essere normale o inevitabile.


(Fonte: salute24.ilsole24ore.com)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Per gli over 65 consigliata dieta ipocalorica con incremento di proteine

Secondo uno studio della Wake Forest University di Winston-Salem (Stati Uniti), pubblicato su Annals of Nutrition and Metabolism, per perdere peso in età avanzata può essere efficace una dieta ipocalorica ad elevato apporto di proteine perché preserva una buona funzionalità muscolare e contrasta la perdita di massa ossea.

Tumore alla prostata: si previene con il caffè

Il caffè è in grado di influenzare sia positivamente che negativamente la salute umana. Esisterebbe una correlazione tra consumo di caffè e riduzione dell'incidenza di alcune neoplasie, tra le quali il tumore alla prostata.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Nell’era digitale in cui i giovani sembrano i detentori del sapere, la Modern Elder Academy (MEA) si propone come il luogo in cui i senior possono valorizzare le proprie capacità.

 

Russo Linda, www.centrostudi.50epiu.it, 26/03/2019

Parola chiave: Educazione permanente, Lavoro nella terza età

 

L'Italia prova ad attrarre i pensionati residenti all’estero (anche nostri connazionali) che decidono di trasferirsi nella Penisola. Con la legge di Bilancio 2019, infatti, è stata introdotta una tassazione ridotta sui redditi per le persone che trasferiscono la loro residenza nelle regioni del Mezzogiorno.

 

Croce Marco, Vallefuoco Valerio, www.ilsole24ore.com, 04/03/2019

Parola chiave: Legislazione nazionale, Politiche riferite alla popolazione anziana

 

All’ultimo congresso annuale dei geriatri italiani (SIGG) è stato proposto di alzare la tradizionale soglia dell’anzianità da 65 a 75 anni. Questa nuova definizione dell’età anziana non è una sorta di maquillage giovanilistico ma trova essenzialmente le sue giustificazioni in almeno due ordini di motivi.

 

Filippi Vittorio, www.neodemos.info, 21/02/2019

Parola chiave: Longevità, Qualità della vita

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 74 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.