|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
01/01/2019

Fonte
www.ticinonews.ch

Aumentano le discriminazioni nei confronti degli anziani

Anche la Svizzera è colpita dal fenomeno dell'ageismo, ovvero la discriminazione degli anziani.

In base a uno studio svolto a livello europeo, il 28% delle persone sondate nella Confederazione ha riferito di episodi di questo tipo.

Secondo Christian Maggiori, professore all'Alta scuola per il lavoro sociale di Friburgo, rispetto al razzismo o al sessismo "l'ageismo è ancora relativamente tollerato”. Non esistono leggi che vi si oppongono. Gli anziani sono spesso ritenuti responsabili dell'aumento dei costi della sanità, e i più giovani possono percepirli "come una minaccia per la propria pensione".

In novembre, Maggiori ha ricevuto un premio in denaro dalla Fondazone Leenaards, per la valutazione di un programma di sensibilizzazione dei bambini sull'ageismo. Secondo Maggiori: “È importante lavorare con i bimbi perché gli stereotipi vengono integrati a partire dai 4-5 anni. Quando la persona sarà anziana, applicherà a se stessa questi stereotipi, che avranno un impatto sul suo benessere”.


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Angelo Morbelli. Il poema della vecchiaia

Dopo 115 anni il ciclo pittorico Il poema della vecchiaia ritorna a Venezia.

Le parole delle mani

Conoscere il mondo della malattia dall'interno dell'animo umano, interrogarsi sul senso, l'accettazione, la perdita, l'espressione stessa della vita quando si è arrivati a quell'ultima tappa cruciale. Occorre un cambiamento globale di visione dell'intera esistenza, per attraversare e accettare questo momento, ma soprattutto sentirsi ancora "oggetto d'amore". E ancora: come una profonda comunicazione affettiva e di contatto con un corpo fragile attraverso le mani sia capace di alleviare la sofferenza della disperazione e perfino la paura della morte, per tornare a far sentire profondamente la vita. Questo è il messaggio è l'intento di questo libro: amare fino all'ultimo respiro.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Gli studenti degli Istituti superiori Natta e Caniana di Bergamo si faranno insegnanti e terranno, tra gennaio e febbraio, 4 corsi gratuiti di primo e secondo livello rivolti agli over 60, per imparare a utilizzare il computer e lo smartphone.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 15/01/2019

Parola chiave: Digital divide, Rapporti intergenerazionali

 

Uno studio condotto dalla Washington University di St. Louis e diffuso dall'Agenzia Reuters Health, ha rivelato che bere fino a sette drink a settimana (equivalente a a 0,35 litri di birra, un bicchiere di vino da 175 ml o uno shot di superalcolici da 45 ml) potrebbe proteggere dall'insufficienza cardiaca e aiutare a vivere più a lungo.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 15/01/2019

Parola chiave: Malattie cardiovascolari, Prevenzione

 

Non solo Clint Eastwood, ma anche Robert Redford, Jane Fonda e molti altri sono sulla cresta dell'onda con i loro nuovi film. Anche il cinema deve farei i conti con un mondo in cui la vecchiaia ha spostato i suoi confini in avanti e sembrano non esistere più limiti fisici e intellettuali. 

 

Scritto da Desanti Gianni il 15/01/2019

Parola chiave: Cinema, Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Senior marketing

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5896 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.