|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
01/01/2019

Fonte
www.secondowelfare.it

Nel VCO la cura degli anziani è "di casa"

La cura è di casa è un'iniziativa sperimentale finanziata da Fondazione Cariplo attraverso il bando Welfare in azione, durante il triennio 2016-2019.

Il progetto nasce con l'intento di favorire la domiciliarizzazione dell'anziano vulnerabile, sollevando le famiglie dal pesante compito della gestione quotidiana, in un'ottica di prevenzione e di monitoraggio.

Gli utenti coinvolti possono beneficiare di: servizi di monitoraggio, cura e igiene della persona, supporto nelle faccende quotidiane, assistenza fisioterapica e infermieristica, accompagnamenti per visite, servizi di socializzazione e di aggregazione.

Il coinvolgimento degli anziani vulnerabili avviene mediante segnalazioni dei servizi socio-sanitari tradizionali (ASL, servizi sociali, RSA) e delle associazioni di volontariato, ma anche attraverso il sito del progetto.

La gestione integrata degli interventi prevede il coinvolgimento attivo dei servizi sociali territoriali tradizionali e di specialisti, oltre che dei volontari.


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il 50% degli abusi e violenze su anziani non viene denunciato

L'avvocata Barbara Pezzilli, che dal 2000 si occupa di violenza sugli anziani, alla presentazione del Rapporto Fipac Confesercenti, realizzato in collaborazione con i Nas, dedicato al fenomeno degli abusi nelle case di riposo per anziani, suggerisce di lavorare anche su strumenti alternativi di giustizia, ad esempio quelli che si stanno utilizzando per il femminicidio, dove lo snellimento dei percorsi processuali dà la possibilità agli anziani abusati di denunciare con meno timori. Infatti, emerge che il fenomeno degli abusi sugli anziani potrebbe essere più ampio di quanto indicano i dati.

Le diseguaglianze incidono sulla durata e la qualità della vita

L'Istat certifica che la durata della vita e la salute delle persone sono connesse con le diseguaglianze economiche e culturali. C’è una differenza di 3 anni di aspettativa di vita tra un uomo scarsamente istruito e con poca disponibilità economica ed uno ricco e istruito.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo una ricerca Ipsos, riportata da Avvenire, in Italia mancherebbero circa 250.000 posti letto in Case di riposo per anziani.

 

Scritto da Desanti Gianni il 21/03/2019

Parola chiave: Residenza Sanitaria Assistenziale

 

Secondo uno studio della Banca Mondiale sono solo sei i Paesi nel mondo che garantiscono a uomini e donne pari diritti: si tratta di Belgio, Danimarca, Francia, Lettonia, Lussemburgo e Svezia.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/03/2019

Parola chiave: Ageism, Lavoro nella terza età

 

Si chiama Swedish death decluttering e si riassume con: conti a posto, armadi in ordine, ricevute catalogate, accumulo di oggetti eliminato.

 

Scritto da Lacchi Nives il 18/03/2019

Parola chiave: Stili di vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5958 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.