|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
08/01/2019

Fonte
www.ilgiornale.it

Attenzione alle basse temperature

Il freddo è nemico dei cardiopatici e degli anziani.

Secondo il dott. Antonio Rebuzzi, professore di cardiologia, i soggetti più vulnerabili sono gli anziani fragili, gli ipertesi, i cardiopatici e gli scompensati.

Con il freddo, una crisi anginosa può aggravarsi facilmente e sfociare in un vero e proprio infarto. Infatti, in seguito all’abbassamento delle temperature, si verifica una vasocostrizione che fa aumentare la pressione sanguigna.

Il dott. Rebuzzi consiglia a tutti gli ipertesi di consultare il proprio cardiologo per capire se occorre aumentare il dosaggio dei farmaci; consiglio di vitale importanza per chi si reca in montagna.

Opportuno inoltre è vaccinarsi contro l’influenza che è sempre più diffusa con le basse temperature. Se proprio non si può fare a meno di uscire nelle ore più gelide, occorre coprirsi bene soprattutto la zona del petto ed evitare di compiere sforzi fisici eccessivi all’esterno.

Naturalmente, in caso di comparsa di un malessere improvviso legato al freddo, non bisogna esitare a consultare il medico.


(Tratto dall’articolo www.ilgiornale.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Firenze: nuove modalità di assistenza domiciliare per anziani

A Firenze, grazie a un protocollo firmato dal Comune con Asl e cooperative di servizi, gli over 65 non autosufficienti potranno ricevere gratuitamente a casa operatori sociali specializzati anche in servizi infermieristici.

Ridere fa bene alla salute e al benessere psicofisico

La gelotologia è la scienza che studia tutti i fenomeni connessi alla risata, con un’attenzione particolare alle sue potenzialità terapeutiche.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Gli studenti degli Istituti superiori Natta e Caniana di Bergamo si faranno insegnanti e terranno, tra gennaio e febbraio, 4 corsi gratuiti di primo e secondo livello rivolti agli over 60, per imparare a utilizzare il computer e lo smartphone.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 15/01/2019

Parola chiave: Digital divide, Rapporti intergenerazionali

 

Uno studio condotto dalla Washington University di St. Louis e diffuso dall'Agenzia Reuters Health, ha rivelato che bere fino a sette drink a settimana (equivalente a a 0,35 litri di birra, un bicchiere di vino da 175 ml o uno shot di superalcolici da 45 ml) potrebbe proteggere dall'insufficienza cardiaca e aiutare a vivere più a lungo.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 15/01/2019

Parola chiave: Malattie cardiovascolari, Prevenzione

 

Non solo Clint Eastwood, ma anche Robert Redford, Jane Fonda e molti altri sono sulla cresta dell'onda con i loro nuovi film. Anche il cinema deve farei i conti con un mondo in cui la vecchiaia ha spostato i suoi confini in avanti e sembrano non esistere più limiti fisici e intellettuali. 

 

Scritto da Desanti Gianni il 15/01/2019

Parola chiave: Cinema, Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Senior marketing

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5896 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.