|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
09/02/2019

Fonte
www.corriere.it

Zimbawe: nonne reclutate per dare supporto ad assistenza psicologica

Nello Zimbabwe, un Paese povero di risorse e dove ci sono soltanto 12 psichiatri su oltre 16 milioni di abitanti, grazie a un programma di formazione, le nonne, sedute su una panchina, offrono un sostegno alle persone che non hanno accesso a servizi psichiatrici convenzionali.

Si chiama la Panchina dell’amicizia e l’ha inventata nel 2006 lo psichiatra Dixon Chibanda. Il programma ha avuto successo non solo in molti altri Paesi africani ma anche a New York e a Londra, dove è stato esportato.

Le nonne, infatti, sono considerate le custodi della saggezza locale e hanno esperienza che possono condividere. Hanno empatia, sanno ascoltare, sono amate, rispettate ed hanno tempo libero. I nonni, invece, non vengono reclutati perché tendono ad imporre le loro scelte e sono molto meno bravi a usare l’empatia o a dare un abbraccio.

Una volta individuato il problema, la nonna comincia a esporre il modo per risolverlo con un piano di azione definito, ad esempio fare visita a una zia. L’idea è di alzarsi dalla panchina con una possibile soluzione. La prima sessione può durare fino a un’ora e mezzo, quelle successive durano invece una mezz’ora. Dopo 4 sedute, il paziente è inviato a una comunità, che funziona come gruppo di supporto.


(Tratto dall’articolo www.corriere.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il ruolo politico dell'imprenditoria sociale, un'economia che genera impatto

In un convegno svoltosi a Catania, imprenditori sociali e cooperatori rivendicano il loro ruolo politico, la loro posizione di intermediari e collettori tra enti pubblici e cittadini per costruire un nuovo assetto sociale ed economico partendo da un welfare che risponda alle esigenze e bisogni delle persone.

Le "case intelligenti" per anziani e disabili

Sono pronte le “case intelligenti” nel quartiere Altobello di Mestre.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine di St. Louis, negli USA, ha dimostrato che, anche quando l'età anagrafica è la stessa, il cervello delle donne è di circa tre anni più giovane rispetto a quello degli uomini.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Ricerca

 

Secondo alcuni dei dati dell’Ars Toscana sono sempre di più gli anziani malati (malattie croniche o tumori) che muoiono in ospedale. E sempre meno anziani usufruiscono dell’assistenza domiciliare nell’ultimo mese di vita.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 19/02/2019

Parola chiave: Analisi comparative

 

Da una ricerca dello "Studio di Giaccardi & Associati" è emerso che il così detto "turismo d'argento" è sempre in continuo aumento.

 

Scritto da Dario Luciana il 18/02/2019

Parola chiave: Invecchiamento attivo, Ricerca

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5935 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.