|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
27/02/2019

Fonte
www.secondowelfare.it

Welfare aziendale: Grom prevede anche bonus per l'assistenza

Si stanno diffondendo accordi aziendali che prevedono che i dipendenti possano utilizzare bonus per vari scopi tra cui l'assistenza a familiari anziani non autosufficienti.

Grom, la nota catena di gelaterie nata a Torino, ha deciso di rafforzare i suoi investimenti nel campo del welfare aziendale. Attraverso il piano, i dipendenti hanno a disposizione convenzioni, servizi e consulenze volte a fornire risposte alle molteplici necessità quotidiane.


(Tratto dall’articolo www.secondowelfare.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Modern Elder Academy: l'accademia per gli anziani moderni

Nell’era digitale in cui i giovani sembrano i detentori del sapere, la Modern Elder Academy (MEA) si propone come il luogo in cui i senior possono valorizzare le proprie capacità.

Crescente il numero dei donatori di sangue

Il 14 giugno è la Giornata Internazionale dei Donatori di Sangue, l'Italia festeggia con un aumento dei donatori di sangue dello 0,2% rispetto all'anno precedente.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Navigando in rete è sempre più probabile trovare annunci di diete ipocarboidratiche associate all'utilizzo di integratori. Addirittura, una di queste, proponendo di seguire un determinato regime dietetico, permetterebbe di raggiungere i 120 anni.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2019

Parola chiave: Benessere

 

Il 12 giugno è stata approvata una legge all'unanimità in Parlamento che inasprisce le pene per i truffatori.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2019

Parola chiave: Truffa, frode, Tutela legale

 

La cura delle persone ammalate di demenza diviene progressivamente sempre più impegnativa per la singola persona che deve assistere e sempre più critica sul piano collettivo. Moltissime indicazioni della letteratura e dettate dall’esperienza indicano che è sempre più difficile identificare persone adeguate alla presa in carico di anziani “difficili”, come sono spesso quelli affetti da alterazioni cognitive, aggravate da problematiche comportamentali.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 04/07/2019

Parola chiave: Caregiver, caregiving

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5989 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.