|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
20/03/2019

Fonte
www.redattoresociale.it

Il ruolo dei nonni

Giuseppina Speltini, docente di Psicologia dell’adolescenza dell’Università di Bologna, conduce per Auser un ciclo di tre incontri dal titolo: “Nonne e nonni sono solo babysitter anziani? Tre incontri sulla funzione educativa dell’essere nonni oggi”. Il primo si è tenuto il 20 marzo a Bologna.

La psicologa sostiene che il ruolo dei nonni ha grande funzione educativa e non semplicemente quello di custodia dei nipoti. Sanno essere accanto ai piccoli con tempi rilassati, recuperando la dimensione ludica che il lavoro pressato dei genitori fatica a trovare.

I nonni, insomma, offrono ai nipoti uno spazio educativo più sereno, meno conflittuale.

Infondato è il dubbio di taluni sulla confusione dei ruoli: i bambini capiscono molto presto la differenza tra genitori e nonni, tra la severità genitoriale e il lassismo che spesso i nonni tendono ad avere e godono dello spazio sfaccettato e ricco di stimoli in cui vengono cresciuti.

È anche vero che un impiego massiccio dei nonni può comportare delle conflittualità con i genitori, con la riemersione di vecchi nodi non completamente risolti, così come taluni conflitti possono nascere da un diverso approccio educativo.

Secondo la psicologa il conflitto è tuttavia un’occasione di crescita, di scambio, di riflessione, di ripensamento, basta che non sia vissuto solo in modo competitivo.

Secondo la Speltini il rapporto del futuro nonni-nipoti sarà una relazione particolarmente rara, a causa della denatalità. Avremo nonni sempre più forniti, curiosi, lettori anche di materiale psicologico e sociologico, più muniti sul piano delle tecnologie, più digitali di quanto non siamo noi nonni di oggi.


(Tratto dall’articolo www.redattoresociale.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Difficoltà per le coppie gay nelle case di riposo

Che succede a una coppia gay che ha bisogno di una casa di riposo, se questa non la accetta? Sarà costretta a separarsi, perdendo oltre alla propria casa anche l’amore? Purtroppo, in molti casi il sistema non è pronto per rispondere alle loro necessità.

Arginare la demenza con le relazioni sociali

La demenza è una sindrome clinica caratterizzata dalla perdita progressiva delle funzioni cognitive e la conseguente incapacità di far fronte alle richieste della vita di ogni giorno.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I ricercatori dell'università del Massachusetts, hanno scoperto che inserendo i gusci d'uovo nell'idrogel ed impiantandoli successivamente nell'apparato osseo lesionato, questi sarebbero in grado di riparare le cellule danneggiate e accelerare la guarigione in caso di fratture, invecchiamento o neoplasie.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 01/08/2019

Parola chiave: Benessere

 

Il Comune di Piacenza ripropone il progetto Vicinato solidale, aperto a studenti universitari fuori sede che frequentino uno degli atenei piacentini o il Conservatorio.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 25/07/2019

Parola chiave: Domicilio, Lavoro socialmente utile, Relazione di cura, Volontariato a favore di anziani

 

Un augurio di buone vacanze per i nostri lettori che si concedono qualche giorno di riposo. Credo che chi si occupa delle persone anziane tenga sempre un orecchio attento a quello che capita in uno dei settori più delicati, se non il più delicato, della nostra vita civile.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 08/08/2019

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5956 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.