|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
28/03/2019

Fonte
www.rifday.it

Due anziani su tre non si curano correttamente

La coesistenza di diverse malattie è un fattore di rischio che minaccia seriamente la salute dei soggetti in età avanzata.

Questo è quanto emerso nel corso del 14° Congresso di Cardiogeriatria, tenutosi il 14 e 15 marzo a Roma.

Le tematiche affrontate sono state l’insufficienza cardiaca, l’approccio chirurgico (e non) a patologie valvolari dell’anziano, l’impiego di device per la re-sincronizzazione cardiaca e per la prevenzione della morte improvvisa. Ma la più rilevante è stata quella della comorbidità.

Il primo problema è quello della corretta assunzione dei farmaci: due anziani su tre non aderiscono correttamente alle terapie prescritte dai medici specialisti, anche se negli ultimi anni la consapevolezza del problema è aumentata.

La molteplice presenza di patologie presenta un altro problema da non sottovalutare, in quanto spesso si confonde la diagnosi delle malattie stesse, come nel caso del delirium che colpisce gli ultraottantenni in particolari contesti di cura.


(Tratto dall’articolo www.rifday.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Due mele al giorno levano il medico di torno

Secondo una ricerca - parte del progetto Global Dietary Database finanziato dalla Bill & Melinda Gates Foundation - un basso consumo di frutta ha provocato oltre 1,8 milioni di decessi per ictus o malattie coronariche, mentre un ridotto consumo di verdura ne ha causati 1 milione.

Musica e danze per gli ammalati di Alzheimer

Secondo uno studio del Ministero della Salute inglese, per curare gli ammalati di Alzheimer potrebbero essere più utili musica e danze piuttosto che l'eccessivo utilizzo di medicinali.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I ricercatori dell'università del Massachusetts, hanno scoperto che inserendo i gusci d'uovo nell'idrogel ed impiantandoli successivamente nell'apparato osseo lesionato, questi sarebbero in grado di riparare le cellule danneggiate e accelerare la guarigione in caso di fratture, invecchiamento o neoplasie.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 01/08/2019

Parola chiave: Benessere

 

Il Comune di Piacenza ripropone il progetto Vicinato solidale, aperto a studenti universitari fuori sede che frequentino uno degli atenei piacentini o il Conservatorio.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 25/07/2019

Parola chiave: Domicilio, Lavoro socialmente utile, Relazione di cura, Volontariato a favore di anziani

 

Un augurio di buone vacanze per i nostri lettori che si concedono qualche giorno di riposo. Credo che chi si occupa delle persone anziane tenga sempre un orecchio attento a quello che capita in uno dei settori più delicati, se non il più delicato, della nostra vita civile.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 08/08/2019

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5956 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.