|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.centrostudi.50epiu.it
26/03/2019

Modern Elder Academy: l'accademia per gli anziani moderni

Nell’era digitale in cui i giovani sembrano i detentori del sapere, la Modern Elder Academy (MEA) si propone come il luogo in cui i senior possono valorizzare le proprie capacità.

MEA è la prima scuola nel suo genere indirizzata alla media e terza età, creata per aiutare le persone a riutilizzare le proprie conoscenze, a riscoprire le proprie abilità e il proprio valore. I programmi proposti si basano sul libro di Conley Wisdom at Work: The Making of a Modern Elder (“Saggezza al lavoro: la creazione di un anziano moderno”) e sono pensati per incoraggiare un cambiamento nel pensiero dei senior rispetto alle prospettive sulla loro carriera.

Gli studenti che partecipano a questo programma hanno tra i 45 e i 75 anni, parlano inglese fluentemente e provengono da ogni parte del mondo. Uno dei requisiti fondamentali è che stiano attraversando una fase di transizione lavorativa: la perdita del lavoro, il pensionamento o un cambiamento di carriera.


(Fonte: www.centrostudi.50epiu.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La salute vien ballando

L'University of Technology, in collaborazione con l'accademia australiana Queensland Ballet, ha ideato il progetto Ballet Moves for Adult Creative Health. L'obiettivo del progetto è la misurazione del benessere fisico e cognitivo dei partecipanti dopo aver seguito 10 lezioni consecutive di balletto.

Religione e salute: i credenti vivono più a lungo

Secondo un recente studio americano, i credenti rispetto agli atei vivrebbero quattro anni più a lungo.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Andrea Camilleri è deceduto “alle ore 8.20 del 17 luglio 2019 presso l’ospedale Santo Spirito.  Insieme alla moglie Rosetta, l’altra compagna irrinunciabile nella vita dello scrittore scomparso è stata appunto la parola. Il suo linguaggio è stato un’alta forma di sperimentazione letteraria, che lo rendeva allo stesso tempo ostico nella traduzione, ma capace di annodare legami fortissimi col suo pubblico.

 

Arduini Stefano, www.vita.it, 17/07/2019

Parola chiave: Letteratura, Linguaggio

 

Dopo un maggio piovoso è esplosa l’estate. Con le temperature alte aumenta la sudorazione corporea, che fa perdere liquidi e sali minerali preziosi per il nostro organismo; vengono messi a dura prova corpo, umore e cervello.

 

Regina Simona, www.lastampa.it, 18/06/2019

Parola chiave: Servizi assistenziali

 

L'articolo analizza nel dettaglio un'esperienza di domiciliarità sviluppata a Piossasco in Piemonte. L’intervento centrale del progetto è la visita domiciliare, azione che ha lo scopo di “mettersi in ascolto”, superando la logica dell’intervento prestazionale che si attiva a fronte di uno specifico bisogno conclamato; al contrario, si è partiti dal contatto con gli anziani - la maggior parte dei quali non erano in carico ai servizi - per verificare le loro condizioni di vita e impostando quindi eventuali successivi interventi sulla base dei bisogni e dei desideri emersi in quella sede.

 

Ceccarini Luana, Rao Salvatore, Pollo Deborah, www.secondowelfare.it, 23/10/2018

Parola chiave: Assistenza Domiciliare Integrata, Cure a domicilio

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 79 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.