|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.meteoweb.eu
26/02/2019

Sindrome Italia. Ecco il disturbo che colpisce le badanti straniere nel nostro Paese

Sindrome Italia è la definizione utilizzata in Romania per i problemi di salute mentale accusati da chi ha lavorato come badante in Italia.

Nella piccola stanza del Socola Psychiatric Institute di Iasi, le donne raccontano le difficoltà di lasciare figli anche piccoli a casa, di patire sofferenze dovute al troppo lavoro, alla lontananza da casa e alla solitudine.

La Sindrome Italia non è una diagnosi scientificamente riconosciuta: la definizione è stata inventata da due psichiatri ucraini nel 2005 ed è composta da stress fisico e psicologico.

La mancanza di flessibilità, in questo tipo di lavoro, o di poter godere di forme come il part-time, così come un’interpretazione errata di “vitto e alloggio”, rende la vita delle badanti difficile, faticosa e stressante.

Secondo l’INPS ci sono oltre 800.000 persone che lavorano come badanti in Italia con regolare contratto. La richiesta per il loro lavoro è molto alta in un Paese con 13,4 milioni di anziani, terzo a livello mondiale in termini di aspettativa di vita.

Viene da chiedersi: le badanti badano ai nostri anziani, ma chi bada alle badanti?


(Fonte: www.meteoweb.eu)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La piattaforma digitale che supporta gli anziani

Yoppies è una delle principali piattaforme digitali europee per l’assistenza all’infanzia e agli anziani. Ha sede a Parigi ed è presente in 18 Paesi europei tra cui l’Italia.

Metodo Montessori anche per anziani e non solo per bambini

È possibile applicare con efficacia il metodo Montessori anche per anziani affetti da demenza senile e non solo per l'educazione dei bambini. La sperimentazione di questo metodo è in corso in Abruzzo nell’area del Basso Sangro-Trigno. Ad adattare il metodo Montessori agli anziani è stato il professor Cameron Camp.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Ci sono casi in cui la solitudine, in modo particolare nella fase più avanzata della vita, porta le persone a vivere in uno stato di abbandono sia verso se stessi sia verso l’ambiente abitato.

 

Costalunga Anna, www.centrostudi.50epiu.it, 07/01/2020

Parola chiave: Abitazione, Aspetti psicologici dell'invecchiamento, Igiene

 

Essere anziani attivi, anche sessualmente, aiuta a vivere più a lungo e meglio. Questo il senso di convergenti e molteplici studi svolti da Japan Geriatrics Society, Italia Longeva e Wayne State University di Detroit.

 

Redazione, www.repubblica.it, 01/01/2020

Parola chiave: Innamoramento, Benessere

 

Non ha funzionato l'iniziativa della Regione Lombardia che proponeva sussidi per chi avesse assunto "badanti": solo 180 richieste in un anno.

 

Spena Anna, www.vita.it, 18/12/2019

Parola chiave: Assistente familiare, badante, Costi sanitari e assistenziali

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 100 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.