|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.meteoweb.eu
26/02/2019

Sindrome Italia. Ecco il disturbo che colpisce le badanti straniere nel nostro Paese

Sindrome Italia è la definizione utilizzata in Romania per i problemi di salute mentale accusati da chi ha lavorato come badante in Italia.

Nella piccola stanza del Socola Psychiatric Institute di Iasi, le donne raccontano le difficoltà di lasciare figli anche piccoli a casa, di patire sofferenze dovute al troppo lavoro, alla lontananza da casa e alla solitudine.

La Sindrome Italia non è una diagnosi scientificamente riconosciuta: la definizione è stata inventata da due psichiatri ucraini nel 2005 ed è composta da stress fisico e psicologico.

La mancanza di flessibilità, in questo tipo di lavoro, o di poter godere di forme come il part-time, così come un’interpretazione errata di “vitto e alloggio”, rende la vita delle badanti difficile, faticosa e stressante.

Secondo l’INPS ci sono oltre 800.000 persone che lavorano come badanti in Italia con regolare contratto. La richiesta per il loro lavoro è molto alta in un Paese con 13,4 milioni di anziani, terzo a livello mondiale in termini di aspettativa di vita.

Viene da chiedersi: le badanti badano ai nostri anziani, ma chi bada alle badanti?


(Fonte: www.meteoweb.eu)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Anziani sempre più "giovanili": evitiamo le letture superficiali

All’ultimo congresso annuale dei geriatri italiani (SIGG) è stato proposto di alzare la tradizionale soglia dell’anzianità da 65 a 75 anni. Questa nuova definizione dell’età anziana non è una sorta di maquillage giovanilistico ma trova essenzialmente le sue giustificazioni in almeno due ordini di motivi.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Nell’era digitale in cui i giovani sembrano i detentori del sapere, la Modern Elder Academy (MEA) si propone come il luogo in cui i senior possono valorizzare le proprie capacità.

 

Russo Linda, www.centrostudi.50epiu.it, 26/03/2019

Parola chiave: Educazione permanente, Lavoro nella terza età

 

L'Italia prova ad attrarre i pensionati residenti all’estero (anche nostri connazionali) che decidono di trasferirsi nella Penisola. Con la legge di Bilancio 2019, infatti, è stata introdotta una tassazione ridotta sui redditi per le persone che trasferiscono la loro residenza nelle regioni del Mezzogiorno.

 

Croce Marco, Vallefuoco Valerio, www.ilsole24ore.com, 04/03/2019

Parola chiave: Legislazione nazionale, Politiche riferite alla popolazione anziana

 

All’ultimo congresso annuale dei geriatri italiani (SIGG) è stato proposto di alzare la tradizionale soglia dell’anzianità da 65 a 75 anni. Questa nuova definizione dell’età anziana non è una sorta di maquillage giovanilistico ma trova essenzialmente le sue giustificazioni in almeno due ordini di motivi.

 

Filippi Vittorio, www.neodemos.info, 21/02/2019

Parola chiave: Longevità, Qualità della vita

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 74 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.