|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
03/06/2019

Fonte
www.ansa.it

I consumi di alcol in Italia

Secondo i dati elaborati dall'Istituto Superiore di Sanità, nel 2017, la percentuale dei consumatori di alcolici a rischio è stata del 23,6% per gli uomini e dell'8,8% per le donne, per un totale di oltre 8.600.000 persone (6.100.000 maschi e 2.500.000 femmine).

L'analisi per classi di età mostra che la fascia di popolazione più a rischio per entrambi i generi è quella dei 16-17enni (47,0% maschi, 34,5% femmine), che non dovrebbero consumare bevande alcoliche e dei giovani anziani tra i 65 e i 75 anni. Circa 700.000 minorenni e 2.700.000 over 65 sono consumatori a rischio per patologie e problematiche alcol-correlate.
La bevanda alcolica maggiormente consumata è il vino (48,1%), seguito dalla birra (27,1%), dai superalcolici (10,3%) e dagli aperitivi, amari e digestivi (5,5%).

Le due patologie che causano il numero maggiore di morti per entrambi i sessi sono le epatopatie alcoliche e sindromi psicotiche indotte da alcol.


(Tratto dall’articolo www.ansa.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Bellissimo binomio: italiani e testamenti solidali

In base ai risultati di un’indagine condotta su 7,6 milioni di italiani over 40 da Gfk Italia per Comitato Testamento Solidale, emerge che la solidarietà è al secondo posto tra i sogni da realizzare.

La Chiesa social

L'emergenza del coronavirus ha indotto la Chiesa a trovare forme nuove e anche fantasiose per comunicare messe, rosari, preghiere: dalle parabole alle paraboliche. E ancora più in là, fino ai social network.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

La vitamina D associata al sole è, a causa della quarantena, la grande assente di questi mesi, nonostante il suo ruolo fondamentale per avere ossa sane. Più della metà degli italiani non ne ha abbastanza.

 

Scritto da Desanti Gianni il 27/05/2020

Parola chiave: Alimentazione, Osteoporosi

 

È la fase 2, ovvero il tempo per una progressiva, seppur lenta, ripresa della normalità. Vorrei dedicare questi appunti in particolare alla ripresa delle attività nelle residenze per anziani, luoghi colpiti più di tutti dal Covid-19 e quindi più di altri attenti e prudenti.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 29/05/2020

Parola chiave: Residenza Sanitaria Assistenziale, Strutture residenziali per anziani

 

Il Comune di Torre Annunziata ha organizzato un servizio di assistenza telefonica agli anziani.

 

Scritto da Mathieu Enza il 24/05/2020

Parola chiave: Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6227 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.