|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
04/06/2019

Fonte
www.avvenire.it

USA: la difficile situazione delle pensioni

Mentre il Dipartimento del lavoro USA comunica che la disoccupazione scende ai minimi storici (negli ultimi 50 anni - 3,6%) e che l'occupazione sale, si sta verificando, da un po' di anni in maniera sempre più crescente, il fenomeno dei pensionati che vivono con una pensione sociale di poco più di 600 dollari al mese.

Molti, che riescono a rimanere aggrappati a uno stile di vita tipico della middle class fino ai 55 anni, lo vedono irrimediabilmente scivolare via una volta arrivati alla terza età. Dagli anni ’80, infatti, le imprese americane hanno sostituito i fondi pensione finanziati dal datore di lavoro, che garantiscono una somma mensile fissa alla fine della vita lavorativa, con piani basati su contributi volontari dei dipendenti, molto più economici per le aziende.

La maggior parte delle famiglie finiscono col fare affidamento sulla pensione garantita dal governo, che è diventata la fonte di reddito principale per la maggior parte degli americani di oltre 65 anni. Ma i suoi assegni sono tristemente inadeguati.

Secondo gli economisti della New York University, quando andranno in pensione, metà dei lavoratori attuali della classe media saranno costretti a farsi bastare 5 dollari al giorno per il cibo.


(Tratto dall’articolo www.avvenire.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

La salute vien ballando

L'University of Technology, in collaborazione con l'accademia australiana Queensland Ballet, ha ideato il progetto Ballet Moves for Adult Creative Health. L'obiettivo del progetto è la misurazione del benessere fisico e cognitivo dei partecipanti dopo aver seguito 10 lezioni consecutive di balletto.

Insufficienti in Italia i servizi e le strutture per anziani soli

Secondo HelpAge International (organizzazione che certifica la qualità della vita degli anziani nel mondo) l’Italia è al penultimo posto in Europa nell’erogazione di servizi a disposizione della popolazione anziana.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

I ricercatori dell'università del Massachusetts, hanno scoperto che inserendo i gusci d'uovo nell'idrogel ed impiantandoli successivamente nell'apparato osseo lesionato, questi sarebbero in grado di riparare le cellule danneggiate e accelerare la guarigione in caso di fratture, invecchiamento o neoplasie.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 01/08/2019

Parola chiave: Benessere

 

Il Comune di Piacenza ripropone il progetto Vicinato solidale, aperto a studenti universitari fuori sede che frequentino uno degli atenei piacentini o il Conservatorio.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 25/07/2019

Parola chiave: Domicilio, Lavoro socialmente utile, Relazione di cura, Volontariato a favore di anziani

 

Un augurio di buone vacanze per i nostri lettori che si concedono qualche giorno di riposo. Credo che chi si occupa delle persone anziane tenga sempre un orecchio attento a quello che capita in uno dei settori più delicati, se non il più delicato, della nostra vita civile.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 08/08/2019

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5956 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.