|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
10/06/2019

Fonte
www.vita.it

Al via gli incontri per la stesura delle linee guida del nuovo Piano nazionale per la non autosufficienza

A seguito della lettera inviata dai presidenti di Uneba, Agespi, Anaste e Aris (Associazioni che operano nel settore dell’assistenza socio-sanitaria e socio-assistenziale) al ministro Lorenzo Fontana (ministro per la famiglia e le disabilità), il vicepremier Luigi di Maio ha convocato per il prossimo 25 giugno il tavolo della Rete della protezione e dell’inclusione sociale, che ha il compito di stendere le linee guida per la redazione del Piano nazionale per la non autosufficienza.

Il Ministro Fontana ha ricordato che la legge di bilancio 2019 ha incrementato, portandole da 450 a 550 milioni di euro, le risorse stanziate annualmente per finanziare gli interventi e i servizi sociali previsti per l'area di utenza di riferimento. Ma ha anche convenuto sulla necessità avviare un percorso in grado di dare più risorse per il Fondo Non Autosufficienze e più attenzione per i progetti di domiciliarietà, autonomia e indipendenza per le persone con disabilità.


(Tratto dall’articolo www.vita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Per una adeguata attività motoria è consigliato l'uso del contapassi

I ricercatori della St George’s University di Londra, guidati da Tess Harris, hanno esaminato i dati relativi a 1.297 partecipanti a studi clinici sulla attività motoria registrata dal contapassi. Metà dei partecipanti è stata invitata ad usare il contapassi per 12 settimane mentre all’altra metà è stato chiesto utilizzarlo.

Come allenare la memoria

Il neurologo Alain Robillard sostiene che la memoria può essere disturbata da fattori quali: la mancanza di concentrazione, il sovraccarico di lavoro o l’affaticamento, la depressione, l’apnea notturna, la carenza di vitamina B 12 o alti livelli di stress.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

La multinazionale del marketing digitale Ogury ha effettuato una ricerca per conto di Panorama per verificare quali applicazioni vengano maggiormente usate sugli smartphone a seconda delle classi di età, escludendo quelle preinstallate e di uso comune.

 

Scritto da Desanti Gianni il 13/09/2019

Parola chiave: Tecnologia

 

Gli over 60 in Cina sono 250 milioni e per alcuni di loro si sta sperimentando la Banca della Felicità, ovvero un sistema di partecipazione in forme di anzianità attiva che consente loro di maturare dei benefit da spendere poi in dolci, bevande o acquisto di servizi a loro scelta. Le attività possono essere il coro, spettacoli, film, piuttosto che piccole lavorazioni artigianali.

 

Scritto da Desanti Gianni il 13/09/2019

Parola chiave: Animazione, Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani

 

Il caffè non fa male alle arterie come si credeva fino a non molto tempo fa: a sostenerlo è una recente ricerca della Queen Mary University di Londra, che ha coinvolto oltre 8 mila persone.

 

Scritto da Mathieu Enza il 12/09/2019

Parola chiave: Benessere

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 5975 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.