|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
24/06/2019

Fonte
www.vita.it

In Italia 24 Comunità Amiche delle Persone con Demenza

Si chiamano Comunità Amiche delle Persone con Demenza i luoghi dove ascolto, comprensione e inclusione sono le parole d’ordine e dove si impara a conoscere la demenza per eliminare lo stigma nei confronti dei malati e dei loro familiari, permettendo loro di partecipare alla vita attiva della comunità.

Oggi in Italia sono 24 i paesi e porzioni di città, da nord a sud e da est a ovest, che hanno accolto la sfida della Federazione Alzheimer di avviare sul proprio territorio un percorso dove i cittadini abbiano la possibilità di trasformarsi in una rete di cittadini, capace di accogliere e coinvolgere le persone e migliorare così la loro qualità di vita.

Come dice Gabriella Salvini Porro, presidente della Federazione Alzheimer Italia: “Con l’impegno in nome del motto Working to become e con il passaparola delle iniziative territoriali già avviate, siamo pronti ad accogliere tutte le realtà decise a percorrere con noi la strada verso comunità e paesi aperti all’inclusione delle persone con demenza e dei loro familiari”.


(Tratto dall’articolo www.vita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Anziani alla guida: un trend negativo che può cambiare

Il Rapporto sulla Sicurezza 2021 realizzato da Dekra (società tedesca che si occupa di testing, ispezione e certificazione nel settore automobilistico) evidenzia che aumentano gli anziani alla guida e che, di conseguenza, crescono i rischi di incidenti stradali in questa fascia di età.

Vaccini: facciamo chiarezza

Pfizer, Vaxzevria (ex AstraZeneca), Moderna, Johnson&Johnson. Sono i quattro vaccini di cui abbiamo sentito parlare negli ultimi mesi. Ma come e quanto ci stiamo vaccinando in Italia? A che punto siamo con la campagna? Ci sono controindicazioni? Ne parleremo con il Professor Marco Trabucchi in questo incontro dove cercheremo di scoprire le differenze tra i vari vaccini, la loro efficacia e ciò che ci aspetta nel prossimo futuro.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Una delle principali priorità dei lavoratori è quella di prepararsi al momento del pensionamento, a prescindere dalla carriera lavorativa intrapresa, e la città e il Paese di residenza possono fare la differenza nel determinare lo stile di vita che si può avere una volta pensionati.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 11/07/2021

Parola chiave: Analisi comparative, Pensionamento, problemi del, Qualità della vita

 

Milano 2035 è un progetto che prevede il raggiungimento di vari obiettivi intergenerazionali, tra cui il cohousing, il riciclo e il volontariato.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2021

Parola chiave: Cohousing, Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Rapporti intergenerazionali

 

Le persone che hanno superato i 60 anni sono solite a manifestare disturbi del sonno. Il disturbo più frequente è l'insonnia, che può essere causato da origini psicologiche (ansia, depressione, cambio di abitudini); cliniche (dolori o assunzione di farmaci); oppure legate allo stile di vita (alcol, caffè, fumo). Infine, un ruolo importante è dettato anche dall'ambiente di riposo: un letto non confortevole, la temperatura, la luce o il suono di sottofondo.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2021

Parola chiave: Disturbi del sonno, Farmaci, Stili di vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6499 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.