|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.vita.it
17/07/2019

La parola paziente di Andrea Camilleri

Andrea Camilleri è deceduto alle ore 8.20 del 17 luglio 2019 presso l’ospedale Santo Spirito. Insieme alla moglie Rosetta, l’altra compagna irrinunciabile nella vita dello scrittore scomparso è stata appunto la parola. Il suo linguaggio è stato un’alta forma di sperimentazione letteraria, che lo rendeva allo stesso tempo ostico nella traduzione, ma capace di annodare legami fortissimi col suo pubblico.

Camilleri è stato un maestro della parola. Della parola non solo divulgativa (i suoi romanzi hanno venduto oltre 30 milioni di copie e sono stati tradotti in ben 120 lingue), ma anche della parola paziente, riflessiva, lunga. La grande notorietà arriva tra il 1992 e il 1994 con la pubblicazione de La forma dell’acqua, primo romanzo dedicato a Montalbano. Da lì in poi un crescendo inarrestabile di vendite e successi.

Prima del successo editoriale, per settant’anni, Camilleri è stato regista teatrale e sceneggiatore.


(Fonte: www.vita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

I servizi per anziani si ripensano attraverso la cultura della ricostruzione

L'emergenza del coronavirus, nel campo delle case di riposo, non è altro che la punta dell'iceberg.

La strage silenziosa

In questi giorni le notizie ci dicono che sono decine gli anziani non autosufficienti che muoiono per l’epidemia di Covid-19. Oltre alla fragilità dovuta alla loro avanzata età, i ricoveri in ospedali o la degenza presso le Rsa rendono gli anziani più soggetti a soccombere al virus.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

In Regione Lombardia, le persone disabili, residenti in strutture assistite, si trovano ancora in una situazione molto pesante: non possono nè entrare, nè uscire e neppure incontrare i familiari.

 

De Carli Sara, www.vita.it, 23/06/2020

Parola chiave: Disabilità, handicap, Residenza Sanitaria Assistenziale

 

 

 

Redazione, www.vita.it, 21/06/2020

Parola chiave: Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Discriminazione di genere

 

L'organizzazione dei centri estivi a Biella rischia di innescare una guerra fra bambini e anziani.

 

Stefania Zorio, La Stampa, 06/06/2020

Parola chiave: Centro sociale anziani

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 125 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.