|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
31/08/2019

Fonte
www.vita.it

In Svezia Ikea e Skanska progettano case adatte agli ammalati di demenza

Si chiama SilviaBo l’iniziativa che l’azienda svedese di mobili Ikea in collaborazione con Skanska AB (Società multinazionale di costruzioni) sta attuando per realizzare case adatte agli ammalatati di Alzheimer.

Il titolo del progetto, SilviaBo, deriva dal nome della regina Silvia di Svezia, la cui madre era ammalata di Alzheimer.

Il progetto pilota ha previsto la costruzione di sei immobili nella periferia di Stoccolma. Nelle abitazioni non ci sono specchi e i pavimenti sono di colore chiaro al fine di non turbare i pazienti. Ogni strumentazione digitale è sostituita da pomelli e interruttori.
All’esterno sono previsti giardini terapeutici e circoli per socializzare.


(Tratto dall’articolo www.vita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Leggere e scrivere per contrastare la demenza

Da uno studio americano, pubblicato su Neurology, emerge che leggere e scrivere potrebbe essere uno scudo contro la demenza; i ricercatori avrebbero scoperto che coloro che non hanno mai imparato a leggere e scrivere potrebbero avere un rischio quasi tre volte maggiore di sviluppare una demenza rispetto chi è in grado di farlo.

XI edizione del Forum della Non Autosufficienza e dell'autonomia possibile

L’evento è diventato negli anni il punto di riferimento nazionale per i professionisti e gli operatori dei servizi alla persona.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Da un rapporto del Centro di Ricerca Cinese sull'Invecchiamento, è emerso che circa il 36% degli anziani cinesi si sente solo (i dati risalgono al biennio 2015-2017). Lo studio inoltre dimostra che questo problema colpisce soprattutto le famiglie in cui la comunicazione tra i membri è scarsa.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 10/01/2020

Parola chiave: Solitudine

 

Trentatré anziani, ospiti delle strutture Israa di Treviso, sono i protagonisti di alcuni scatti che riproducono una quarantina di opere d’arte famose. Gli utenti non sono più visti come dei malati a cui fornire cure, ma diventano veri e propri protagonisti della loro vita.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 10/01/2020

Parola chiave: Arte, creatività

 

Un appello al ministro Speranza è stato lanciato dai medici specialisti in geriatria per far fronte all’assistenza ospedaliera geriatrica.

 

Scritto da Mathieu Enza il 09/01/2020

Parola chiave: Bisogni degli anziani

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6148 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.