|

|

|

|

|


Regia

Schweiger Til

Titolo

Head Full Honey - Un viaggio indimenticabile
Con: Nick Nolte, Matt Dillon, Emily Mortimer, Sophie Lane Nolte, Eric Roberts, Jacqueline Bisset
Germania, 2018, min.139

Head Full Honey - Un viaggio indimenticabile

Amadeus (Nick Nolte) ha 76 anni ed è malato di Alzheimer. Al funerale della moglie Maggie si presenta all'altare e imbastisce un elogio del seno generoso della consorte defunta, dopodiché si rintana a vivere nel disordine crescente della loro casa coniugale.

Il suo unico figlio Nick si è trasferito dagli Stati Uniti all'Inghilterra e la situazione di Amadeus peggiora di giorno in giorno, finché Nick non decide di trasferire il padre a Londra insieme alla sua famiglia: la moglie inglese Sarah e la figlia Tilda, di dieci anni (interpretata dalla figlia reale di Nick Nolte). Tilda ama profondamente il nonno e accetta tutte le sue eccentricità, ma Sarah è sconvolta dalle iniziative di Amadeus che manda a fuoco la cucina, fa a pezzi il giardino e fa pipì nel frigo scambiandolo per la stanza da bagno. Per evitare al nonno la casa di riposo, Tilda decide allora di portarlo con sé in viaggio verso Venezia, il luogo in cui Amadeus e sua moglie Maggie sono stati più felici.

 


(Fonte: www.mymovies.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

L'uso corretto dei medicinali, equilibrio tra prescrizione e buon senso

In che modo possiamo trovare un equilibrio nell’uso dei medicinali, destreggiandoci tra prescrizione medica e buon senso? In uno dei suoi webinar per Spazio50, il Professor Marco Trabucchi ha spiegato come fare.

Yasuko Tamaki e il suo record mondiale: capo ufficio a 91 anni

Questa storia arriva dal Giappone e ha per protagonista Yasuko Tamaki che, dal 1956, lavora in una società commerciale specializzata in viti, la Sunco Industries. È nata il 15 Maggio 1931, sta per spegnere le sue “prime” novantuno candeline ed ha una particolarità: è la più anziana capo ufficio del mondo.

Ultimi inserimenti in Audiovisivo

 

Gli ologrammi come supporti alla nostra memoria e allo stesso tempo come fantasmi. Questo l'assunto del testo teatrale di Jordan Harrison, finalista al premio Pulitzer nel 2015, dove una donna anziana parla con il marito dei bei tempi andati.

 

Regia di Almereyda Michael, USA, 2017

Parola chiave: Tecnologia, Memoria, Cinema

 

Felicità e sentimento, amore e passioni. E poi paura, incertezza, solitudine. Elementi quotidiani della vita di ciascuno di noi. Ancora Donne parla di questo: di emozioni quotidiane, naturali, che ci accompagnano e talvolta ci guidano nella vita di tutti i giorni. Sembrerebbe poco, ma, a ben vedere, c’è molto di più in questo documentario di Stéphanie Chuat e Véronique Reymond.

 

Regia di Chuat Stéphanie e Reymond Véronique, Svizzera, 2018

Parola chiave: Ageism, Innamoramento, Invecchiamento attivo, Stereotipi

 

Dopo un periodo di assenza, torna la nostra rubrica cinematografica con una riflessione sulla pellicola "Lontano Lontano" e alcune opere affini. La parola che le accomuna è anzianità. Parola scomoda, mai aborrita come vecchiaia. Eppure, potessimo usarla oggi, dovremmo parlare di vecchiaie tante quante sono le declinazioni di questa stagione della vita e delle opere che l’hanno raccontata.

 

Regia di Gianni Di Gregorio, Italia, 2019

Visualizza altri Audiovisivi In archivio sono presenti 362 Audiovisivi

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.