|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
17/11/2019

Fonte
lacnews24.it

Una bambola come terapia

La terapia della bambola per ritrovare noi stessi. L’abbraccio, secondo psicopedagogista Ivo Cilesi, alimenta nelle persone affette da demenza l’istinto dell’accudimento e fa emergere l’affettività latente assopita nel corso dell’evoluzione della patologia; è un gesto che fa riaffiorare emozioni e ricordi.

La bambola Gully, oggetto di studi, è diventata un presidio medico riconosciuto dal ministero della Salute, poiché in soggetti con demenze, facilita il rilassamento e porta anche alla diminuzione delle dosi farmacologiche. Non si tratta di un bambolotto qualsiasi, ma un oggetto studiato ad hoc.

Affinché la terapia funzioni, tutto il personale medico ed i familiari devono essere correttamente formati ed informati sia sulla metodologia di somministrazione che sull’importanza di considerare la bambola sempre come un bambino e non come un gioco.

Trattandosi di una terapia vera e propria, è importante non affidarsi all’improvvisazione ma serve una formazione.


(Tratto dall’articolo lacnews24.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Anziani: la Regione Lazio verso nuovi modelli di assistenza?

Il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato all'unanimità una mozione che pone la necessità di una rivisitazione del ruolo delle RSA e di un percorso per accentuare la cura degli anziani presso il loro domicilio.

Il futuro dell'Unione: in Europa siamo sempre di meno e sempre più anziani

Secondo uno studio del Servizio Ricerca del Parlamento europeo, se manterremo le tendenze annuali di nascite e morti, nel 2080 il Continente passerà dai 513,5 milioni di abitanti attuali a 504,5. E non si fermerà l'emorragia di popolazione dalle campagne.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Si poteva e si doveva evitare la “strage dei nonni”. È una frase che pesa come un macigno quella urlata dai sindacati dei pensionati, ritrovatisi fuori dal convitto Principessa Felicita di Savoia per lanciare la campagna unitaria Senza radici non c’è futuro.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 03/07/2020

Parola chiave: Assistenza Domiciliare Integrata, Epidemie, Strutture residenziali per anziani

 

L’emergenza Covid-19 ha ulteriormente prolungato i tempi di attesa per gli esami diagnostici e per le cure presso gli ospedali della Sardegna. Questa è la denuncia di Sebastiano Sanna, segretario regionale delle Acli.

 

Scritto da Lacchi Nives il 03/07/2020

Parola chiave: Ospedale, Prevenzione

 

In Italia ci sono circa 400mila famiglie che dispongono esclusivamente della telefonia fissa, senza abbonamento internet.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 03/07/2020

Parola chiave: Informatica

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6252 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.