|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
20/01/2020

Fonte
www.giornal.it

L'inquinamento tra le cause dell'osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia che colpisce lo scheletro e che aumenta molto il rischio di fratture alle ossa, con maggior frequenza nelle donne.

Le cause principali, ormai note, sono: fumo, eccessivo uso di bevande alcoliche, abuso di bevande gassate e zuccherate e l’uso di farmaci cortisonici. Vi sono anche dei fattori di rischio che non possono essere corretti, tra i quali: il sesso (le donne sono più soggette a questa patologia), l’ereditarietà, l’eccessivo sottopeso, la malattia di Crohn e la celiachia.

Una ricerca effettuata in Spagna, però, ha messo in luce che anche l’inquinamento indebolisce notevolmente le ossa ed aumenta molto il rischio di osteoporosi. Infatti, dallo studio è emerso che le persone che erano più esposte alle polveri sottili presentavano livelli di densità ossea molto più bassi rispetto a chi era meno esposto.

Si può quindi affermare che lo smog è un nemico della salute delle nostre ossa.


(Tratto dall’articolo www.giornal.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

L'inquinamento tra le cause dell'osteoporosi

L’osteoporosi è una malattia che colpisce lo scheletro e che aumenta molto il rischio di fratture alle ossa, con maggior frequenza nelle donne.

Secondo la Corte di Cassazione I figli di genitori separati non possono essere 'parcheggiati' presso i nonni

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 1191 del 21/01/2020, ha sancito il diritto dei nonni a non essere utilizzati come parcheggio dei nipoti nei periodi in cui i figli sono affidati a uno dei due genitori che non vive stabilmente con loro.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Cantare in compagnia è un forte antidoto contro la solitudine degli anziani. Il suggerimento è quello di farlo aderendo a uno dei tanti cori che si possono trovare nella propria città. L’esperienza del coro si può rivelare una panacea per il fisico e per la mente.

 

Scritto da Desanti Gianni il 17/02/2020

Parola chiave: Benessere, Danza, canto, recitazione, musica

 

Secondo un studio del team di ricercatori del Population Health Research Institute (Phri) della McMaster University e e dell'Hamilton Health Sciences, in Canada,  consumare un uovo quotidianamente non sarebbe rischioso per la nostra salute.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 20/02/2020

Parola chiave: Alimentazione, Analisi comparative

 

In un reportage tedesco uomini e donne, di età compresa tra i 60 e gli 80 anni, raccontano la loro vita scandita da tornei professionistici di sport elettronici, eSport (dall'inglese electronic sports), video su YouTube e terapie innovative che sfruttano il videogioco e le nuove tecnologie per rendere più godibile la vita quotidiana.

 

Scritto da Lacchi Nives il 16/02/2020

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Tempo libero, hobbies

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6177 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.