|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
01/02/2020

Fonte
www.vaticannews.va

Anziani: una risorsa da valorizzare

Gli anziani hanno un ruolo centrale nella trasmissione della fede, nel dialogo con i giovani e nel custodire le radici dei popoli. Papa Francesco lo ha più volte sottolineato nel corso del suo Pontificato.

Nel mese di gennaio 550 esperti ed operatori pastorali provenienti da 60 Paesi si sono riuniti presso il Centro Congressi “Augustinianum” di Roma per riflettere sul tema “La ricchezza degli anni”.

L’incontro è stato diviso in tre sessioni tematiche: la prima dedicata al contrasto della cultura dello scarto, la seconda alle famiglie e alle loro responsabilità nei confronti dei nonni e degli anziani, l’ultima sessione alla vocazione degli anziani all’interno della Chiesa

Nei prossimi tre decenni il numero globale di persone della terza età dovrebbe più che raddoppiare, e il miglioramento generalizzato delle condizioni di salute offriranno nuove opportunità e sfide anche nel campo dell’evangelizzazione, come sottolinea Vittorio Scelzo dell’Ufficio per la pastorale degli anziani.

Alla presentazione del Congresso "La ricchezza degli anni" Daniela Dre, dell’Associazione Comunità Giovanni XXIII, ha illustrato il progetto “La casa dei nonni”, un centro diurno nato a Forlì in cui gli anziani sono visti come nonni e sono accolti da operatori e volontari qualificati.


(Tratto dall’articolo www.vaticannews.va)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Covid-19: gravissimo, ma non è l'Angelo Sterminatore

Neodemos, foro di osservazione, analisi e proposte delle tendenze in atto, con l’articolo di Massimo Livi Bacci approfondisce la natura del virus Covid-19, le sue conseguenze sulla salute, la letalità, le politiche sanitarie per debellarlo o contenerlo.

Un partner ottimista rende la vita più salutare

Una ricerca della Michigan State University ha scoperto che coloro che sono ottimisti contribuiscono alla salute dei loro partner e, quando invecchiano insieme a loro, possono ridurre i fattori di rischio che portano al morbo di Alzheimer, alla demenza e al declino cognitivo.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Si poteva e si doveva evitare la “strage dei nonni”. È una frase che pesa come un macigno quella urlata dai sindacati dei pensionati, ritrovatisi fuori dal convitto Principessa Felicita di Savoia per lanciare la campagna unitaria Senza radici non c’è futuro.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 03/07/2020

Parola chiave: Assistenza Domiciliare Integrata, Epidemie, Strutture residenziali per anziani

 

L’emergenza Covid-19 ha ulteriormente prolungato i tempi di attesa per gli esami diagnostici e per le cure presso gli ospedali della Sardegna. Questa è la denuncia di Sebastiano Sanna, segretario regionale delle Acli.

 

Scritto da Lacchi Nives il 03/07/2020

Parola chiave: Ospedale, Prevenzione

 

In Italia ci sono circa 400mila famiglie che dispongono esclusivamente della telefonia fissa, senza abbonamento internet.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 03/07/2020

Parola chiave: Informatica

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6252 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.