|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
14/02/2020

Fonte
www.ilfattoquotidiano.it

Sei un anziano che vive solo? Accogli uno studente a casa tua!

L'associazione Meglio Milano ha realizzato il progetto Prendi in casa uno studente, con lo scopo di aiutare i milanesi a contrastare il carovita attraverso la convivenza, ma soprattutto per aiutare gli anziani che vivono soli a combattere la solitudine accogliendo uno studente a casa propria.

Storia simbolo di integrazione è quella di Elena, studentessa magistrale del corso di laurea in Filosofia, che è stata accolta a casa di Rosanna, ex assistente sociale autosufficiente ora in pensione che nel tempo libero si occupa di volontariato ospedaliero. Le due donne hanno instaurato un rapporto simile a quello di nonna e nipote, condividendo le passioni di cinema e lettura, e talvolta coinvolgendosi negli appuntamenti.

Rossana offrendo una stanza a casa propria ad Elena, oltre ad avere tratto vantaggi di tipo economico, è riuscita ad instaurare un rapporto sociale che si proseguirà anche oltre il conseguimento del titolo accademico della giovane.


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Telemedicina, dagli Usa una piattaforma contro Covid-19

La University of Pittsburgh Medical Center (UPCM) ha ricevuto 1,8 milioni di dollari dal governo americano, attraverso l'Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale, per realizzare il progetto in Italia. Servirà a supportare il Servizio sanitario nazionale nella lotta al nuovo coronavirus.

La ballerina Marta Gonzàlez: quando la musica supera le difficoltà dell'Alzheimer

L'ente benefico spagnolo "Musica Para Despertar" ha pubblicato un video di Marta C. González, ex ballerina del New York Ballet. Ad un anno dalla sua morte, infatti, il filmato ritrae la signora González, colpita da Alzheimer, mentre un volontario della RSA le fa ascoltare la melodia de “Il lago dei cigni” e lei ne riproduce la coreografia.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo il sondaggio USA del National Aging and Disability Transportation Center, il 33% degli americani sopra i 60 anni si identifica con una disabilità che potrebbe rendere difficile guidare un’auto. Nonostante questo l’82% afferma di mettersi al volante a causa della difficoltà nel trovare soluzioni alternative e di sentirsi isolato.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 05/01/2021

Parola chiave: Aspetti psicologici dell'invecchiamento, Bisogni degli anziani

 

Il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha svolto uno studio sul fenomeno del gioco d'azzardo in Toscana, nella zona delle Apuane. Un fenomeno crescente che vede la necessità di intervenire su comportamenti a rischio individuati nella popolazione, anche sulla base di una legge regionale approvata nel 2018.

 

Scritto da Desanti Gianni il 28/12/2020

Parola chiave: Dipendenze

 

Quasi otto italiani su dieci (79%) si dicono pronti a vaccinarsi senza timori. É quanto emerge da un'indagine Coldiretti/Ixè divulgata in occasione dell'annuncio dell'avvio delle prime vaccinazioni in Italia ed in tutta Europa il 27 dicembre. 

 

Scritto da Lacchi Nives il 28/12/2020

Parola chiave: Epidemie, Vaccinazioni

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6376 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.