|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
16/04/2020

Fonte
www.centrostudi.50epiu.it

Telemonitoraggio dei pazienti in isolamento domiciliare

Tel.Te.C. è un avanzato sistema di monitoraggio dei pazienti affetti da malattie croniche che consente al medico di famiglia di controllare a distanza i parametri vitali dei malati (pressione arteriosa, grado di ossigenazione del corpo, la frequenza cardiaca, temperatura corporea) che non possono uscire di casa.

Si tratta di un progetto che coinvolge l’USL Toscana nord ovest e il Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università di Pisa.

Il Telemonitoraggio si sta dimostrando drammaticamente utile ai tempi del Coronovirus, dove solo in Toscana sono oltre 15mila le persone in isolamento domiciliare per contenere il contagio. Avviato in via sperimentale da alcune settimane sul territorio della zona pisana, il sistema Teltec è già utilizzato da una decina di pazienti positivi al Covid-19. Va sottolineato che, oltre ai controlli dei vari parametri, il sistema si rivela assai utile per quei pazienti che necessitano di gestire l’ansia derivata dalla difficoltà respiratoria che si sentono così rassicurati del contatto con il medico.


(Tratto dall’articolo www.centrostudi.50epiu.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Servizi alla persona con una piattaforma online

Con la collaborazione di Spazio Aperto Servizi, Genera, Comin e Koinè, ideata da Gruppo Cooperativo Cgm e Moving, è nata a Milano la piattaforma on line Insiemewelfare, che offre servizi integrati alle persone.

Nuovo sistema di Welfare locale di prossimità per la comunità

Sui territori di Piossasco, Rivalta, Bruino e Beinasco, l’associazione La Bottega del Possibile, in collaborazione con numerosi partner del territorio, sia pubblici che del privato sociale, ha avviato la realizzazione di un progetto volto a promuovere la cultura e il sostegno alla domiciliarità, stili di vita salutari a favore degli anziani con età anagrafica tra i 75 e gli 85 anni e delle mamme e papà in attesa di un figlio.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Si poteva e si doveva evitare la “strage dei nonni”. È una frase che pesa come un macigno quella urlata dai sindacati dei pensionati, ritrovatisi fuori dal convitto Principessa Felicita di Savoia per lanciare la campagna unitaria Senza radici non c’è futuro.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 03/07/2020

Parola chiave: Assistenza Domiciliare Integrata, Epidemie, Strutture residenziali per anziani

 

L’emergenza Covid-19 ha ulteriormente prolungato i tempi di attesa per gli esami diagnostici e per le cure presso gli ospedali della Sardegna. Questa è la denuncia di Sebastiano Sanna, segretario regionale delle Acli.

 

Scritto da Lacchi Nives il 03/07/2020

Parola chiave: Ospedale, Prevenzione

 

In Italia ci sono circa 400mila famiglie che dispongono esclusivamente della telefonia fissa, senza abbonamento internet.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 03/07/2020

Parola chiave: Informatica

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6252 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.