|

|

|

|

|


Autore

Non da soli. Le nuove famiglie degli anziani italiani. 2002-2042

Con tutta probabilità, nei prossimi vent’anni gran parte dei nuovi anziani non dovranno vivere da soli, perché l’età alla vedovanza continuerà a innalzarsi: questa è l’analisi che fanno Gianpiero Dalla Zuanna e Chiara Gargiulo.  

Dall’inizio del secolo al 2017, gli ultrasettantenni sono passati da sette a dieci milioni e, secondo le previsioni dell’Istat, nel 2042 dovrebbero diventare quindici milioni.
Questi dati testimoniano grandi vittorie contro le malattie, ma suscitano anche timori sulla tenuta del nostro sistema di welfare. Ci si chiede come sarà possibile garantire adeguata assistenza sanitaria e sociale a questo numero di anziani considerando anche, così sembrerebbe, che l’invecchiamento della popolazione procede di pari passo con l’incremento delle persone che vivranno da sole.

I dati riportati nell’articolo tendono a dimostrare che già fra il 1982 e il 2017, in tutte le classi di età anziane aumenta la proporzione di persone coniugate. Questo perché diminuisce il divario di mortalità tra uomini e donne. Le previsioni dell’Istat suggeriscono che secondo le tavole di mortalità del 2042, per le donne coniugate a 25 anni con un trentenne, la probabilità di essere vedove a 75 anni si abbasserà ancora (23%) rispetto al 2017 (32%).

La modifica della composizione per stato civile della popolazione over 70 suggerisce che il forte incremento del numero degli anziani si tradurrà solo parzialmente in un parallelo incremento degli anziani soli. Saranno invece sempre più numerose le coppie di anziani che avranno il desiderio di restare nella loro abitazione. Questa tendenza imporrà nuove sfide di organizzazione del welfare.


(Fonte: )

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il progetto di assistenza domiciliare 'Case intelligenti'

A Olivetro Citra, in provincia di Salerno, è iniziato il progetto contro l'isolamento sociale Case intelligenti, il quale prevede l’installazione di sensori ambientali connessi a una piattaforma tecnologica.

Dopo emergenza Covid 19 avanza la richiesta di rivedere il sistema delle Rsa

Si poteva e si doveva evitare la “strage dei nonni”. È una frase che pesa come un macigno quella urlata dai sindacati dei pensionati, ritrovatisi fuori dal convitto Principessa Felicita di Savoia per lanciare la campagna unitaria Senza radici non c’è futuro.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L'articolo spiega nel dettaglio i motivi per cui l’eventuale vaccino contro il Covid19 debba essere sperimentato con attenzione soprattutto per gli utenti anziani, poiché potrebbe risultare poco efficace.

 

Khamsi Roxanne, www.nationalgeographic.it, 27/07/2020

Parola chiave: Vaccinazioni

 

L'Istat ha fotografato la situazione post Covid 19 con la relazione del suo Presidente, il prof. Blangiardo. La situazione italiana nella prima metà dell’anno si presenta eccezionalmente complessa e incerta soprattutto sul piano economico.

 

Russo Linda, www.centrostudi.50epiu.it, 04/07/2020

Parola chiave: Dati statistici, Rete sociale

 

Si definisce Silver Economy l’insieme di servizi e prodotti destinati alla platea degli over 50. Oggi a livello globale è stimata in 7 trilioni di dollari all’anno, un traino importante dell’economia mondiale.

 

Redazione, www.vita.it, 08/07/2020

Parola chiave: Crisi economica, Testamento solidale, Silver Economy

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 131 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.