|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.neodemos.info
26/05/2020

Covid: 'effetti collaterali'

Il Covid19 non colpisce in modo uniforme e indifferenziato, ma soprattutto i soggetti deboli sia dal punto di vista sociale che economico. Le persone più vulnerabili e fragili, le più emarginate, possono difendersi meno dalla malattia e ricevono meno sostegno.

Secondo la Banca Mondiale, quest’anno tra i 40 e i 60 milioni di persone potrebbero dover affrontare condizioni di estrema povertà, con l’Africa subsahariana più colpita, seguita dall’Asia meridionale. Nel contesto di vulnerabilità generale alcune popolazioni sono più a rischio di altre. Fra queste si contano gli oltre 71 milioni di rifugiati e gli sfollati, per la stragrande maggioranza ospitati proprio in paesi a basso o medio reddito.

Anche nel nord del mondo, i maggiori disagi legati al Covid19 riguardano i poveri, la popolazione Rom, gli afro americani negli Stati Uniti; insomma, i gruppi che (per ragioni anche diverse tra loro) risultano essere i più vulnerabili nella nostra società.


(Fonte: www.neodemos.info)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il copista. Un venerdì di Francesco Petrarca

In un freddo e nebbioso venerdì di ottobre, Francesco Petrarca si sveglia afflitto da dolori allo stomaco. Il cantore di Laura è intento a scrivere una canzone destinata a confluire nel libro delle rime. Tuttavia, la composizione si trasforma ben presto nella personale e tormentata via crucis di un uomo ormai invecchiato e logorato dalle perdite della sua vita.

Lettere alla moglie di Hagenbach

Al criminologo di fama internazionale Flesherman, viene diagnosticata una forma di demenza senile. «Prima o poi sfocerà in Alzheimer» dice il medico. La risonanza emotiva di questa notizia criminis non è la stanzialità, ma la lontananza. 

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Di fronte alla sfida di un mondo del lavoro in evoluzione è necessario utilizzare nuovi percorsi di formazione per renderlo accattivante, dinamico, piacevole e utile. E’ con questo obiettivo che nasce Feltrinelli Education, la prima piattaforma di lifelong learning.

 

Redazione, www.huffingtonpost.it, 01/12/2020

Parola chiave: Crisi economica, Educazione permanente

 

La generosità allunga la vita. Uno studio effettuato dall’Istituto di ricerche demografiche del Max Planck Institute di Rostock (Germania) ha dimostrato che c’è una relazione lineare tra la frequenza con cui si dona denaro e la lunghezza della vita.

 

Bussolati Mariella, it.businessinsider.com, 20/09/2020

Parola chiave: Benessere, Longevità

 

Fadabrav è il nome del progetto sociale di una falegnameria novarese che dà la possibilità di mettersi in gioco a chi si trova in un momento difficile. L'idea è partita da Davide Ricordi, educatore del Comune di Novara, che vede nel lavoro manuale un modo di scaricare la tensione e di imparare un nuovo mestiere.

 

Brunella Giovara, La Repubblica, 25/10/2020

Parola chiave: Educazione permanente, Rapporti intergenerazionali, Volontariato di anziani

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 143 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.