|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.vita.it
29/05/2020

Anziani: la Regione Lazio verso nuovi modelli di assistenza?

Il Consiglio Regionale del Lazio ha approvato all'unanimità una mozione che pone la necessità di una rivisitazione del ruolo delle RSA e di un percorso per accentuare la cura degli anziani presso il loro domicilio.

Il drammatico numero di pazienti contagiati dal Covid19 e deceduti nei luoghi di istituzionalizzazione per gli anziani e per i pazienti fragili, seppure nel Lazio con numeri notevolmente inferiori rispetto ad altre Regioni, non ha lasciato adito a dubbi e impone un radicale cambiamento di strategia.

L’intento è quello di favorire una molteplicità di soluzioni abitative - dimora naturale, housing sociale pubblico o privato, residenzialità leggera, cohousing pubblico o privato, condomini protetti, case famiglia - e portare le cure sanitarie a domicilio, in modo da garantire una migliore qualità della vita, riducendo i costi per le amministrazioni pubbliche.

La mozione rappresenta solo il primo passo, una mera dichiarazione d’intenti, e la sfida sarà ora quella di passare a un discorso operativo, in cui bisognerà ripensare le strutture e tutte le questioni organizzative e finanziarie in un comparto complesso come la Sanità.


(Fonte: www.vita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Lasciti testamentari a organizzazioni no profit

Fondazione Italia Sociale sta conducendo uno studio finalizzato a ricostruire un primo quadro qualitativo e quantitativo sui lasciti testamentari alle organizzazioni non profit in Italia, con lo scopo di consegnare al Terzo settore una lente in più per valutare e implementare le relative strategie di raccolta fondi.

Il 50% dei decessi è avvenuto nelle Case di Riposo

I numeri certificano che il coronavirus ha cancellato in poche settimane la parte più silenziosa della società europea, quella saggia e indifesa che aveva anche la responsabilità di custodire la memoria: gli anziani e, in particolare, quelli residenti nelle Case di Riposo; lontano dai parenti, spesso non hanno avuto la possibilità di essere curati con le terapie intensive.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

In Regione Lombardia, le persone disabili, residenti in strutture assistite, si trovano ancora in una situazione molto pesante: non possono nè entrare, nè uscire e neppure incontrare i familiari.

 

De Carli Sara, www.vita.it, 23/06/2020

Parola chiave: Disabilità, handicap, Residenza Sanitaria Assistenziale

 

 

 

Redazione, www.vita.it, 21/06/2020

Parola chiave: Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Discriminazione di genere

 

L'organizzazione dei centri estivi a Biella rischia di innescare una guerra fra bambini e anziani.

 

Stefania Zorio, La Stampa, 06/06/2020

Parola chiave: Centro sociale anziani

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 125 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.