|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.centrostudi.50epiu.it
28/05/2020

Gli italiani e l'ambiente. Gli over 55 sono i più sensibili

Studi effettuati da Toluna per Nestlè e da Utilitalia (associazione reti idriche) rilevano che è cresciuta, in questi mesi, la sensibilità degli italiani rispetto alla tutela dell'ambiente, tanto che si è registrato un aumento della raccolta differenziata di circa il 7%. La fascia più “scrupolosa” è quella degli over 55, che si attiene ancora più meticolosamente alle regole di riciclo e ha meno dubbi sulle prassi da seguire.

Nel nostro Paese la raccolta differenziata, sistema adottato circa 20 anni fa, funziona e dà buoni risultati. Gli ultimi dati Eurostat disponibili confermano questo trend positivo, assegnando al nostro Paese la più alta percentuale in Europa per recupero e riciclo dei rifiuti urbani e industriali (78,9%). Il dato italiano è più che doppio rispetto alla media UE (solo il 37,8%).

Viene segnalato anche un aspetto critico: le regole di smaltimento variano da un Comune all'altro e, per il 74% degli intervistati, ciò genera confusione.


(Fonte: www.centrostudi.50epiu.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il futuro dell'Unione: in Europa siamo sempre di meno e sempre più anziani

Secondo uno studio del Servizio Ricerca del Parlamento europeo, se manterremo le tendenze annuali di nascite e morti, nel 2080 il Continente passerà dai 513,5 milioni di abitanti attuali a 504,5. E non si fermerà l'emorragia di popolazione dalle campagne.

Coronavirus: come aiutare gli anziani a fare la spesa

Coronavirus e anziani: per loro stare a casa non è un consiglio ma un imperativo. All'interno della crisi che stiamo vivendo sulla nostra pelle, si diffondono sempre più iniziative da parte di Onlus, comuni, privati e aziende al fine di consegnare beni essenziali (cibo e farmaci) alle categorie più a rischio. Il primo passo è stato preso dalle grandi catene di distribuzione, per evitare anche che gli anziani si mettano in coda nelle lunghe file al di fuori del supermercato.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

In Regione Lombardia, le persone disabili, residenti in strutture assistite, si trovano ancora in una situazione molto pesante: non possono nè entrare, nè uscire e neppure incontrare i familiari.

 

De Carli Sara, www.vita.it, 23/06/2020

Parola chiave: Disabilità, handicap, Residenza Sanitaria Assistenziale

 

 

 

Redazione, www.vita.it, 21/06/2020

Parola chiave: Cultura e informazione: fruizione e richiesta, Discriminazione di genere

 

L'organizzazione dei centri estivi a Biella rischia di innescare una guerra fra bambini e anziani.

 

Stefania Zorio, La Stampa, 06/06/2020

Parola chiave: Centro sociale anziani

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 125 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.