|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
26/06/2020

Fonte
www.huffingtonpost.it

L'appello per la difesa della vita degli anziani

L’appello Senza anziani non c’è futuro, lanciato da Andrea Riccardi e dalla Comunità di Sant’Egidio che, davanti alle morti di migliaia di anziani durante la crisi del #Covid19, mette l’accento su una sanità non selettiva” e sull’urgenza di cambiare approccio per non svalutare la vita di chi ha meno anni da vivere o possiede delle vulnerabilità, sta raccogliendo adesioni e consensi da più fronti.

Decine di migliaia di firme stanno affluendo da tutta Europa e  da altri continenti, rendendo così l’iniziativa globale e virale e non c’è dubbio che la Comunità di Sant’Egidio lo utilizzerà per una campagna mondiale che potrà sorprendere. In Italia a raccogliere l’appello, tra i primi, sono stati sono stati i sindacati (Annamaria Furlan della Cisl, la federazione degli anziani della FNP-CISL e della SPI-CGIL, ma anche la federazione pensionati delle FAP-Acli) che si sono aggiunti anche come collettori di firme e alcuni movimenti cattolici.

Ulteriori consensi bipartisan sono arrivati anche dal mondo politico, dal mondo imprenditoriale e manageriale, della cultura, oltre agli esperti del settore, quali geriatri e gerontologi.   
Il numero crescente di firme, l’ampiezza, la qualità e la trasversalità dei firmatari dimostra che l’appello colpisce nel segno; per questo la campagna continua e promette sviluppi interessanti.


(Tratto dall’articolo www.huffingtonpost.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Covid 19: numero di assistenza telefonica a Torre Annunziata

Il Comune di Torre Annunziata ha organizzato un servizio di assistenza telefonica agli anziani.

Il Coronavirus modifica gli stili di vita

Cambiano, in positivo, alcuni stili di vita in questi mesi di coronavirus. Una ricerca realizzata da Up Research, in collaborazione con Norstat, ci aiuta a scoprire cosa è accaduto.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Il 2 luglio 2020, dalle ore 14 alle ore 17, si terrà un Webinar ad accesso libero organizzato dal DIMET (Dipartimento di Medicina Traslazionale) dell’Università del Piemonte Orientale. Il tema principale sarà l’invecchiamento in relazione all’infezione da COVID-19, i suoi aspetti clinici, immunologici ed epidemiologici e le risposte di ricerca dell’Università alla pandemia.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 01/07/2020

Parola chiave: Ricerca

 

A Olivetro Citra, in provincia di Salerno, è iniziato il progetto contro l'isolamento sociale Case intelligenti, il quale prevede l’installazione di sensori ambientali connessi a una piattaforma tecnologica.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 27/06/2020

Parola chiave: Assistenza Domiciliare, Domotica, Design

 

L'Auser di Empoli, dopo la chiusura delle attività dovuta al covid19, riapre i locali nel rispetto della sicurezza adeguando le sedi agli attuali protocolli anti-contagio e provvedendo alla sanificazione.

 

Scritto da Desanti Gianni il 29/06/2020

Parola chiave: Volontariato di anziani

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6248 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.