|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
26/06/2020

Fonte
www.huffingtonpost.it

L'appello per la difesa della vita degli anziani

L’appello Senza anziani non c’è futuro, lanciato da Andrea Riccardi e dalla Comunità di Sant’Egidio che, davanti alle morti di migliaia di anziani durante la crisi del #Covid19, mette l’accento su una sanità non selettiva” e sull’urgenza di cambiare approccio per non svalutare la vita di chi ha meno anni da vivere o possiede delle vulnerabilità, sta raccogliendo adesioni e consensi da più fronti.

Decine di migliaia di firme stanno affluendo da tutta Europa e  da altri continenti, rendendo così l’iniziativa globale e virale e non c’è dubbio che la Comunità di Sant’Egidio lo utilizzerà per una campagna mondiale che potrà sorprendere. In Italia a raccogliere l’appello, tra i primi, sono stati sono stati i sindacati (Annamaria Furlan della Cisl, la federazione degli anziani della FNP-CISL e della SPI-CGIL, ma anche la federazione pensionati delle FAP-Acli) che si sono aggiunti anche come collettori di firme e alcuni movimenti cattolici.

Ulteriori consensi bipartisan sono arrivati anche dal mondo politico, dal mondo imprenditoriale e manageriale, della cultura, oltre agli esperti del settore, quali geriatri e gerontologi.   
Il numero crescente di firme, l’ampiezza, la qualità e la trasversalità dei firmatari dimostra che l’appello colpisce nel segno; per questo la campagna continua e promette sviluppi interessanti.


(Tratto dall’articolo www.huffingtonpost.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Un sito creato per la memoria delle numerose vittime di Covid 19

La pandemia Covid-19 ha causato numerosi decessi, la maggior parte anziani; alcuni hanno infatti detto che questo evento ha ucciso una generazione.

Sanità: quasi 4 medici su 10 sono over 60

La pandemia causata da covid-19 è stata la prima del nuovo millennio. L'opinione pubblica ha dedicato molta attenzione ai turni massacranti a cui si sono sottoposti operatori sanitari e medici per contenere l'epidemia, e alla saturazione dei pronto soccorso a seguito del diffondersi della epidemia.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Sulla rivista internazionale Nutrients sono stati pubblicati i risultati del progetto “Prolat”. La ricerca ha dimostrato che il latte contenente la proteina beta-caseina di tipo A2 porterebbe numerosi benefici al sistema immunitario e alla morfologia della mucosa intestinale

 

Scritto da Mathieu Enza il 30/08/2020

Parola chiave: Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Ricerca

 

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, congiuntamente al Dipartimento per le Politiche della Famiglia e al Forum Nazionale del Terzo Settore, ha pubblicato il bando Time to care per selezionare 1200 collaboratori da destinare a progetti semestrali di assistenza agli anziani.

 

Scritto da Desanti Gianni il 31/08/2020

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Servizi assistenziali

 

Siamo ad un passaggio molto difficile della nostra vita collettiva. Se l’epidemia continua a essere controllata, anche se in presenza di numerosi focolai, possiamo guardare con serenità al futuro; se, invece, i focolai dovessero aumentare e collegarsi tra loro, sarebbe un disastro.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 27/08/2020

Parola chiave: Epidemie, Prevenzione

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6278 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.