|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
26/06/2020

Fonte
www.huffingtonpost.it

L'appello per la difesa della vita degli anziani

L’appello Senza anziani non c’è futuro, lanciato da Andrea Riccardi e dalla Comunità di Sant’Egidio che, davanti alle morti di migliaia di anziani durante la crisi del #Covid19, mette l’accento su una sanità non selettiva” e sull’urgenza di cambiare approccio per non svalutare la vita di chi ha meno anni da vivere o possiede delle vulnerabilità, sta raccogliendo adesioni e consensi da più fronti.

Decine di migliaia di firme stanno affluendo da tutta Europa e  da altri continenti, rendendo così l’iniziativa globale e virale e non c’è dubbio che la Comunità di Sant’Egidio lo utilizzerà per una campagna mondiale che potrà sorprendere. In Italia a raccogliere l’appello, tra i primi, sono stati sono stati i sindacati (Annamaria Furlan della Cisl, la federazione degli anziani della FNP-CISL e della SPI-CGIL, ma anche la federazione pensionati delle FAP-Acli) che si sono aggiunti anche come collettori di firme e alcuni movimenti cattolici.

Ulteriori consensi bipartisan sono arrivati anche dal mondo politico, dal mondo imprenditoriale e manageriale, della cultura, oltre agli esperti del settore, quali geriatri e gerontologi.   
Il numero crescente di firme, l’ampiezza, la qualità e la trasversalità dei firmatari dimostra che l’appello colpisce nel segno; per questo la campagna continua e promette sviluppi interessanti.


(Tratto dall’articolo www.huffingtonpost.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

In Giappone spariscono molti anziani affetti da demenza

In Giappone, nel solo 2019, è stata denunciata la scomparsa di più di 17 mila anziani non in grado di intendere e di volere. Alcuni, poi, vengono ritrovati. Di altri invece si perdono le tracce per sempre, altri ancora muoiono, spesso investiti dalle auto.

Anziani senza ascolto? Ma non diamo la colpa soltanto all’isolamento

Un sondaggio effettuato da Senior Italia FederAnziani ha evidenziato che ben 7 anziani su 10, in questa fase di coronavirus, sono in una condizione di solitudine neppure attenuata da una telefonata o videochiamata. Si tratta soprattutto di settantenni e ottantenni che soffrono di solitudine e sono spaventati dall’epidemia. È una questione triste e insieme allarmante.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Presso lo stabilimento Orsa Maggiore di Ostia è in corso il progetto "Estate Senior 2020", che prevede di ospitare gli anziani che frequentavano prima del coronavirus il centro diurno del municipio III di Roma.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 30/07/2020

Parola chiave: Uso dei servizi, Viaggio

 

In Senato è stato presentato il DDL "Istituzione dello psicologo di cure primarie" al fine di garantire a tutti i cittadini cure psicologiche assistenziali.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 29/07/2020

Parola chiave: Psicoterapia, Qualità dei servizi, Rete dei servizi, integrazione

 

Emerge dalla rivista scientifica Nature Reviews Endocrinology che solamente il 20% degli anziani in trattamento dal servizio sanitario per fratture hanno ricevuto un trattamento adeguato contro le ricadute; in parallelo l'80% degli anziani che hanno subito una frattura non sono stati sottoposti ad interventi di prevenzione contro l'osteoporosi.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 29/07/2020

Parola chiave: Assistenza Domiciliare, Caregiver, Osteoporosi

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6266 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.