|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
03/07/2020

Fonte
La Repubblica

Tim regala Internet a 400mila famiglie

In Italia ci sono circa 400mila famiglie che dispongono esclusivamente della telefonia fissa, senza abbonamento internet.

Tim è intenzionata a regalare l'ADSL (a rete moderata) a queste famiglie. Sia perché Internet negli ultimi anni sta diventando un bisogno primario, sia perché, a seguito del Covid, molti utenti hanno (ri)scoperto l'utilità della digitalizzazione per lavorare da casa e per rimanere in contatto con i parenti. L'offerta prevede che, allo stesso prezzo della telefonia fissa, sia aggiunta anche la linea internet.

L'unico onere delle famiglie sarà l'acquisto di un modem da Tim o presso un qualsiasi negozio di elettronica. Se l'indomani queste famiglie decidessero di passare a una fibra veloce o ultraveloce, Tim ne ricaverebbe un utile economico.

L'Autorità, che vigila sul buon funzionamento del mercato, sottolinea che i concorrenti di Tim potranno fare proposte analoghe alle famiglie per quanto riguarda telefonia e adsl, così da garantire la concorrenza. Naturalmente l'offerta non è vincolante e i consumatori hanno diritto di recedere dal contratto. Difatti L'Autorità precisa: "L’iniziativa non comporta l’insorgere di alcun vincolo contrattuale di permanenza".


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Non si entra e non si esce, per le persone in struttura niente fase 2

In Regione Lombardia, le persone disabili, residenti in strutture assistite, si trovano ancora in una situazione molto pesante: non possono nè entrare, nè uscire e neppure incontrare i familiari.

Il Coronavirus modifica gli stili di vita

Cambiano, in positivo, alcuni stili di vita in questi mesi di coronavirus. Una ricerca realizzata da Up Research, in collaborazione con Norstat, ci aiuta a scoprire cosa è accaduto.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Sulla rivista internazionale Nutrients sono stati pubblicati i risultati del progetto “Prolat”. La ricerca ha dimostrato che il latte contenente la proteina beta-caseina di tipo A2 porterebbe numerosi benefici al sistema immunitario e alla morfologia della mucosa intestinale

 

Scritto da Mathieu Enza il 30/08/2020

Parola chiave: Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Ricerca

 

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, congiuntamente al Dipartimento per le Politiche della Famiglia e al Forum Nazionale del Terzo Settore, ha pubblicato il bando Time to care per selezionare 1200 collaboratori da destinare a progetti semestrali di assistenza agli anziani.

 

Scritto da Desanti Gianni il 31/08/2020

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Servizi assistenziali

 

Siamo ad un passaggio molto difficile della nostra vita collettiva. Se l’epidemia continua a essere controllata, anche se in presenza di numerosi focolai, possiamo guardare con serenità al futuro; se, invece, i focolai dovessero aumentare e collegarsi tra loro, sarebbe un disastro.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 27/08/2020

Parola chiave: Epidemie, Prevenzione

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6278 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.