|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.centrostudi.50epiu.it
04/07/2020

Rapporto Annuale Istat 2020: la situazione del Paese dopo il COVID

L'Istat ha fotografato la situazione post Covid 19 con la relazione del suo Presidente, il prof. Blangiardo. La situazione italiana nella prima metà dell’anno si presenta eccezionalmente complessa e incerta soprattutto sul piano economico.

Più positivo, invece, il quadro sociale. Nella fase di lockdown il Paese ha vissuto un clima di forte coesione. Non sono mancati, infatti, i segnali di grande fiducia che i cittadini hanno espresso nei confronti delle istituzioni impegnate nel contenimento dell’epidemia e di un elevato senso civico verso le indicazioni sui comportamenti da adottare.

Sul fronte lavorativo, i dati analizzati da Istat mostrano che la classe di origine influisce ancora in misura rilevante sulle opportunità degli individui. Il mercato del lavoro, infatti, è interessato da un aumento delle diseguaglianze territoriali, generazionali e per titolo di studio. L’ambiente, il livello di istruzione e la bassa fecondità del nostro paese sono elementi di criticità in un’ottica di ripresa. Durante il lockdown, sempre più aziende hanno avviato processi di digitalizzazione che si sono scontrati con la forte presenza di digital divide.


(Fonte: www.centrostudi.50epiu.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il vaccino anti covid: prima medici e anziani

In un'intervista a Tg2 Post, il ministro della salute Roberto Speranza ha affermato che il vaccino contro il coronavirus sarà disponibile primariamente a medici e anziani, cioè alle categorie più esposte.

Gli italiani e l'ambiente. Gli over 55 sono i più sensibili

Studi effettuati da Toluna per Nestlè e da Utilitalia (associazione reti idriche) rilevano che è cresciuta, in questi mesi, la sensibilità degli italiani rispetto alla tutela dell'ambiente, tanto che si è registrato un aumento della raccolta differenziata di circa il 7%. La fascia più “scrupolosa” è quella degli over 55, che si attiene ancora più meticolosamente alle regole di riciclo e ha meno dubbi sulle prassi da seguire.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Si definisce Silver Economy l’insieme di servizi e prodotti destinati alla platea degli over 50. Oggi a livello globale è stimata in 7 trilioni di dollari all’anno, un traino importante dell’economia mondiale.

 

Redazione, www.vita.it, 08/07/2020

Parola chiave: Crisi economica, Testamento solidale, Silver Economy

 

Stereotipi sbagliati: il vino fa buon sangue (e invece induce anemia), l’alcol fa digerire e dormire bene (e invece aumenta l’acidità gastrica e la probabilità di risvegli notturni) e per finire: è il “latte dei vecchi”.

 

Natali Daniela, www.corriere.it, 07/07/2020

Parola chiave: Dipendenze

 

Un sistema diverso da quello delle RSA o delle cure domestiche di badanti o familiari: si tratta del senior housing, che si rivolge ad anziani autosufficienti con l’obiettivo di promuovere l’invecchiamento attivo e prevede un sistema di alloggi indipendenti organizzati intorno a una serie di servizi comuni (ristoranti, biblioteche, palestre, ecc.), con la possibilità di godere di alcuni servizi “dedicati”.

 

Cavestri Laura, www.ilsole24ore.com, 23/06/2020

Parola chiave: Cohousing, Senior marketing

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 129 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.