|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
29/07/2020

Fonte
spazio50

Osteoporosi e Coronavirus: binomio pericoloso per gli anziani

Emerge dalla rivista scientifica Nature Reviews Endocrinology che solamente il 20% degli anziani in trattamento dal servizio sanitario per fratture hanno ricevuto un trattamento adeguato contro le ricadute; in parallelo l'80% degli anziani che hanno subito una frattura non sono stati sottoposti ad interventi di prevenzione contro l'osteoporosi.

Conseguentemente al blocco delle attività sanitarie a causa del Covid, gli interventi anti-osteoporosi e di riabilitazione contro le patologie croniche sono stati messi in pausa. Questa problematica colpisce soprattutto gli over65: siccome la decalcificazione non è un problema "vitale", è stata declassata tra gli interventi non urgenti; perciò gli esperti prevedono impennate di fratture nei prossimi mesi.

In Italia si contano 90 mila casi di fratture tra gli over 50. Due terzi di coloro che sopravvivono dipendono da caregiver, il che rappresenta un costo (diretto e indiretto) sia per gli stessi pazienti che per la collettività.

 


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Attivato Sos psicologico per medici e operatori sanitari

In tutto il territorio nazionale, in ospedali e Asl sono stati organizzati servizi di ascolto psicologico in piccoli gruppi, o colloqui individuali per medici e infermieri sotto pressione da settimane a causa dell’epidemia da Coronavirus, specie nelle zone più colpite.

Lombardia: garantite massime cure anche per anziani affetti da Covid 19

Con la delibera 3226 del 9 giugno, per gli over 75, la regione prevede, per i casi Covid-19 di futura eventuale insorgenza, il tempestivo trasferimento presso strutture di ricovero a carattere sanitario, appositamente individuate. Solo qualora l'anziano sia così grave da non poter essere trasportato in ospedale, in via del tutto eccezionale è possibile la prosecuzione dell’assistenza all'interno della Rsa.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Sulla rivista internazionale Nutrients sono stati pubblicati i risultati del progetto “Prolat”. La ricerca ha dimostrato che il latte contenente la proteina beta-caseina di tipo A2 porterebbe numerosi benefici al sistema immunitario e alla morfologia della mucosa intestinale

 

Scritto da Mathieu Enza il 30/08/2020

Parola chiave: Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Ricerca

 

Il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale, congiuntamente al Dipartimento per le Politiche della Famiglia e al Forum Nazionale del Terzo Settore, ha pubblicato il bando Time to care per selezionare 1200 collaboratori da destinare a progetti semestrali di assistenza agli anziani.

 

Scritto da Desanti Gianni il 31/08/2020

Parola chiave: Rapporti intergenerazionali, Servizi assistenziali

 

Siamo ad un passaggio molto difficile della nostra vita collettiva. Se l’epidemia continua a essere controllata, anche se in presenza di numerosi focolai, possiamo guardare con serenità al futuro; se, invece, i focolai dovessero aumentare e collegarsi tra loro, sarebbe un disastro.

 

Scritto da Trabucchi Marco il 27/08/2020

Parola chiave: Epidemie, Prevenzione

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6278 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.