|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
09/08/2020

Fonte
www.quotidianosanita.it

Un dono e un sorriso

Consegniamo un sorriso è un’iniziativa dell’associazione Uniliver e nasce per focalizzare un problema speso trascurato: la solitudine dei senior.

L’iniziativa ha portato alla consegna di 2.000 box solidali (contenenti generi di uso quotidiano) alle famiglie bisognose. La cosa più importante, però, è aver dato un segnale di vicinanza. Non bisogna dimenticare che in Italia - secondo l’Istat - il 36,3% dei pensionati riceve ogni mese meno di 1.000 euro lordi, mentre il 12,2% non supera i 500 euro. Tra gli over 75 quasi il 40% non ha nessuno a cui rivolgersi in caso di bisogno e circa il 12% può rivolgersi solo a un vicino di casa. Il 38% degli over 75 vive da solo.

La Presidente Nazionale Senior Italia Federcentri Elvira Raia afferma che la riduzione delle diseguaglianze è uno dei percorsi in cui l’associazione si sta impegnando in questo lungo e disorientante periodo di pandemia.

Le città coinvolte nell’iniziativa sono Roma, Napoli, Vicenza, Genova, Civitanova Marche, Frosinone, Eboli, Matera, Rende (Cs), Calascibetta (En). 


(Tratto dall’articolo www.quotidianosanita.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Il personale sanitario e il covid-19

In questo momento di vergognosi attacchi al personale sanitario (medici, infermieri e altri operatori) mi sono posto l’interrogativo sul perché di tanta cattiveria. Capisco, ma non giustifico, eventuale aggressività di qualche famigliare, il quale possa ritenere che il proprio caro non sia stato curato adeguatamente, ma perché cittadini qualsiasi devono esprimersi in modi così violenti?

Il personale sanitario e il covid-19

In questo momento di vergognosi attacchi al personale sanitario (medici, infermieri e altri operatori) mi sono posto l’interrogativo sul perché di tanta cattiveria. Capisco, ma non giustifico, eventuale aggressività di qualche famigliare, il quale possa ritenere che il proprio caro non sia stato curato adeguatamente, ma perché cittadini qualsiasi devono esprimersi in modi così violenti?

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Secondo il sondaggio USA del National Aging and Disability Transportation Center, il 33% degli americani sopra i 60 anni si identifica con una disabilità che potrebbe rendere difficile guidare un’auto. Nonostante questo l’82% afferma di mettersi al volante a causa della difficoltà nel trovare soluzioni alternative e di sentirsi isolato.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 05/01/2021

Parola chiave: Aspetti psicologici dell'invecchiamento, Bisogni degli anziani

 

Il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha svolto uno studio sul fenomeno del gioco d'azzardo in Toscana, nella zona delle Apuane. Un fenomeno crescente che vede la necessità di intervenire su comportamenti a rischio individuati nella popolazione, anche sulla base di una legge regionale approvata nel 2018.

 

Scritto da Desanti Gianni il 28/12/2020

Parola chiave: Dipendenze

 

Quasi otto italiani su dieci (79%) si dicono pronti a vaccinarsi senza timori. É quanto emerge da un'indagine Coldiretti/Ixè divulgata in occasione dell'annuncio dell'avvio delle prime vaccinazioni in Italia ed in tutta Europa il 27 dicembre. 

 

Scritto da Lacchi Nives il 28/12/2020

Parola chiave: Epidemie, Vaccinazioni

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6376 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.