|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.spazio50.org
17/03/2021

Soddisfatti del proprio lavoro: gli over 50 e il senso della felicità

L’Associazione “Ricerca Felicità” ha effettuato una ricerca sulla felicità nella popolazione italiana ancora inserita nel mondo del lavoro. L’analisi ha considerato sia la dimensione aziendale che quella individuale e sociale. Sei gli obiettivi che ha indagato: felicità in generale, solitudine e isolamento, felicità al lavoro, senso di appartenenza, riconoscimento e discriminazione e il lavoro e suo significato.

Quello che sicuramente emerge è un “gap” generazionale a livello lavorativo. Quasi il 30% del campione intervistato non si riteneva d’accordo con la frase “I miei meriti vengono sempre riconosciuti”. Invece, è proprio nella fascia dei nati tra il 1946 e il 1964 (gli over 50) che cresce la percentuale di chi ritiene riconosciuti i propri meriti in modo adeguato.

Anche solitudine e isolamento sembrano maggiormente sentiti dai più giovani rispetto agli adulti: si passa dal 21% fino al 10% (dai più giovani ai più anziani) di coloro che avvertono questi problemi e dal 42% al 57% di coloro che non si sentono particolarmente toccati dalla questione.

Insomma: gli over 50 sono i più soddisfatti del proprio impiego ed anche i più felici.


(Fonte: www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Olive Kitteridge

In un angolo del continente nordamericano c'è Crosby, nel Maine: un luogo senza importanza che tuttavia, grazie alla sottile lama dello sguardo della Strout, diviene lo specchio di un mondo più ampio. Perché in questo piccolo villaggio affacciato sull'Oceano Atlantico c'è una donna che regge i fili delle storie, e delle vite, di tutti i suoi concittadini. 

Rugao, la città con 525 centenari

Rugao, nella Cina orientale, rinomata per la longevità dei suoi residenti, ha registrato il numero record di 525 centenari.

Ultimi inserimenti in Periodico

 

L’Osservatorio sulle pensioni dell’Inps ha diffuso i dati al 1° gennaio 2021 relativi alle pensioni. Predominano gli assegni delle gestioni dei dipendenti privati, di vecchiaia e invalidità civile. La maggior parte delle pensioni, inoltre, è stata erogata al Nord, a uomini con un’età media di 74 anni. Se si guarda agli importi, invece, il divario di genere si accentua.

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 31/03/2021

Parola chiave: Servizi sociali, Sistema pensionistico

 

Arriva da Napoli “l’angelo custode” digitale dei pazienti in cura fra le mura domestiche. Il progetto si chiama Kerubin ed è stato sviluppato da una start-up nata nel 2020 con l’obiettivo non solo di fornire un utile dispositivo terapeutico ai malati domiciliati, ma una vera e propria terapia digitale.

 

D'Agostino Annarita, www.spazio50.org, 29/03/2021

Parola chiave: Tecnologia, Telemedicina, Assistenza Domiciliare, Assistente familiare, badante

 

L’Associazione “Ricerca Felicità” ha effettuato una ricerca sulla felicità nella popolazione italiana ancora inserita nel mondo del lavoro. L’analisi ha considerato sia la dimensione aziendale che quella individuale e sociale. Sei gli obiettivi che ha indagato: felicità in generale, solitudine e isolamento, felicità al lavoro, senso di appartenenza, riconoscimento e discriminazione e il lavoro e suo significato.

 

Urru Valerio, www.spazio50.org, 17/03/2021

Parola chiave: Benessere, Lavoro nella terza età, Rapporti intergenerazionali, Ricerca, Solitudine

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 156 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.