|

|

|

|

|


Autore

Fonte
www.spazio50.org
01/05/2021

Una lotta con la mente: affrontare la depressione in terza età

Secondo uno studio dell’OMS, i disturbi depressivi colpiscono nel mondo 322 milioni di persone di tutte le età. L’incidenza più alta, però, si registra tra adulti e anziani. La depressione in terza età può portare a non vedere prospettive con il rischio di rinunciare a vivere bene, a mangiare, a fare attività fisica, a curarsi, ad avere una vita sociale.

Questa condizione dell’animo umano ha profonde conseguenze sulla qualità della vita. La manifestazione più rilevante è la perdita di interesse per la vita e per le situazioni che normalmente provocano piacere come lo stare con gli amici o i famigliari. Possono esserci anche manifestazioni come nervosismo, ansietà, frequente irritabilità, sonno irregolare (svegliarsi presto alla mattina senza la sensazione di essere riposati), difficoltà a concentrarsi.

In molti casi, la depressione è la conseguenza di una perdita, di un lutto, eventi frequenti nelle età avanzate. Ne è maggiormente colpito l’uomo che da vedovo non riesce a ricostruire una vita simile alla precedente. In molti casi, il medico di famiglia è in grado di fare una diagnosi, chiarendo le cause e predisponendo adeguati interventi terapeutici. In altre situazioni, invece, è necessaria la collaborazione di uno specialista. Un aspetto da non dimenticare per una più efficace guarigione è il coinvolgimento della famiglia nel proprio ambiente di vita.


(Fonte: www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Con pazienza e attenzione: così Pelleri insegna agli anziani come utilizzare lo smartphone

"Sì, di lavoro faccio proprio questo: insegnante di smartphone per anziani. Ogni volta che me lo chiedono, le persone rimangono un po’ perplesse, me ne rendo conto." Si chiama Paolo Pelleri ed è un insegnante che propone corsi agli over 65 perché imparino a usare correttamente il cellulare.

Taxi amico, la nuova iniziativa di Pisa rivolta agli anziani

Il progetto "Taxi Amico" è nato a febbraio da un'idea del Comune di Pisa. L'iniziativa prevede la distribuzione di buoni da 5€ alla popolazione over 75 con un ISEE fino a 20 mila euro che, per un anno, potrà utilizzarli per viaggi in taxi. 

Ultimi inserimenti in Periodico

 

Questa storia arriva dal Giappone e ha per protagonista Yasuko Tamaki che, dal 1956, lavora in una società commerciale specializzata in viti, la Sunco Industries. È nata il 15 Maggio 1931, sta per spegnere le sue “prime” novantuno candeline ed ha una particolarità: è la più anziana capo ufficio del mondo.

 

Vinci Romina, www.spazio50.org, 04/05/2021

Parola chiave: Lavoro nella terza età, Storie di vita

 

Ogni persona nasce, vive e invecchia in un ambiente, protettivo o nemico, a seconda degli eventi e della capacità di costruire legami o abbandoni. Però, gli umani sono sempre creature sociali. Nel suo ultimo webinar su Zoom - I webinar di Spazio50, il Professor Marco Trabucchi ha parlato proprio di relazioni, di come gestirle e imparare a coltivarle.

 

Trabucchi Marco, www.spazio50.org, 27/03/2021

Parola chiave: Affettività, Amicizia, Rapporti intergenerazionali

 

Secondo uno studio dell’OMS, i disturbi depressivi colpiscono nel mondo 322 milioni di persone di tutte le età. L’incidenza più alta, però, si registra tra adulti e anziani. La depressione in terza età può portare a non vedere prospettive con il rischio di rinunciare a vivere bene, a mangiare, a fare attività fisica, a curarsi, ad avere una vita sociale.

 

Trabucchi Marco, www.spazio50.org, 01/05/2021

Parola chiave: Cura, Depressione, Lutto, Psicologia dell'invecchiamento

Visualizza altri Periodici In archivio sono presenti 159 Periodici

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.