|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
22/05/2021

Fonte
www.spazio50.org

Chi ha usato Internet durante il lockdown ha lenito la solitudine

Una ricerca inglese pubblicata sulla rivista Healthcare e ripresa dalla Fondazione Veronesi ha evidenziato i benefici riscontrati nelle persone che, durante il lockdown, hanno utilizzato più frequentemente la Rete.

Le persone fra i 55 e i 75 anni di età che si sono collegate a Internet hanno sofferto meno e la depressione e conservato una migliore qualità della vita.

I ricercatori hanno però rilevato che questa positività si è riscontrata in coloro che grazie al digitale hanno potuto comunicare frequentemente con i loro cari, mentre chi ha usato Internet per cercare informazioni sulla pandemia da Covid-19 ha avuto un effetto opposto ed è stato vittima di paura e insicurezza.


(Tratto dall’articolo www.spazio50.org)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

#iononrestoseduto contro i rischi della sedentarietà

La pandemia ha costretto milioni di italiani a restare in casa, spesso in totale solitudine, finendo col peggiorare la condizione di fragilità psico-fisica che a volte caratterizza la terza età.

Healthy Ageing: invecchiamento in salute

La durata della vita si allunga sempre più perciò è fondamentale parlare d'invecchiamento in salute. Negli ultimi tempi, infatti, si è passati da una visione della vecchiaia anti-aging, in cui si cerca di nascondere i segni del tempo puntando sull'apparenza giovanile, a una visione pro-aging, in cui l'età avanzata è un valore e non una debolezza.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

L’Azienda Sanitaria Universitaria Giuliano Isontina con il Comune di Trieste offre un servizio di assistenza telefonica gratuita a tutti gli anziani dell’ASL di riferimento attraverso il numero verde 800.544.544 attivo 24 ore su 24.

 

Scritto da Lacchi Nives il 19/06/2021

Parola chiave: Integrazione, Servizi assistenziali, Cultura e informazione: servizi, Rete dei servizi, integrazione, Solitudine

 

Il Rapporto sulla Sicurezza 2021 realizzato da Dekra (società tedesca che si occupa di testing, ispezione e certificazione nel settore automobilistico) evidenzia che aumentano gli anziani alla guida e che, di conseguenza, crescono i rischi di incidenti stradali in questa fascia di età.

 

Scritto da Lacchi Nives il 10/06/2021

Parola chiave: Guida automobilistica, Prevenzione, Sicurezza, misure di

 

Anche se il mondo cinematografico ha la tendenza ad assegnare ruoli di secondo piano agli attori senior, ci sono attori e attrici che, giunti alla maturità della loro carriera, vivono una seconda giovinezza professionale cavalcando il successo in televisione, teatro e spettacolo cinematografico.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 03/06/2021

Parola chiave: Cinema, Lavoro nella terza età

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6488 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.