|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
03/06/2021

Fonte
www.centrostudi.50epiu.it

Modello Salzgitter: la "casa" intergenerazionale dove costruire rapporti

Nella città tedesca di Salzgitter è stato creato il progetto delle case intergernazionali: giovani, bambini e anziani si ritrovano in un centro di aggregazione aperto a tutti per contrastare l'individualisimo e creare dei rapporti sociali a protezione dei soggetti più vulnerabili.

A partire del modello Salzgitter, sono nate 500 realtà di questo tipo. In realtà, non è corretto parlare di vere e proprie case perchè si tratta di quartieri solidali in cui le persone non convivono sotto lo stesso tetto. Giovani, bambini e anziani si ritrovano, infatti, in spazi comuni come le mense e gli atri per trascorrere del tempo assieme, ma possono godere anche di momenti di routine separata.

«Un luogo dove sperimentare il principio della grande famiglia in forma moderna, dove persone di tutte le generazioni possono incontrarsi ogni giorno, imparando gli uni dagli altri e sostenendosi a vicenda». Così il Ministero della Famiglia tedesco definisce il modello Salzgitter.

Al termine della fase di sperimentazione, il Centro elaborerà programmi di formazione del personale che si occcupa di bambini e di anziani. 


(Sintesi redatta da: Sonia Faraglia)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Milano: taxi gratuiti per le categorie fragili

Il progetto, promosso dalla fondazione europea Guido Venosta, coinvolge i radiotaxi milanesi 024040, 028585, 026969 e le associazioni di categoria Tam, SATaM, unione artigiani della provincia di Milano, Taxiservice, insieme a palazzo Marino. 

La lampada del diavolo

Londra, 1975. L’anziano poeta Francis McNulty sente avvicinarsi la fine dei suoi giorni ma il suo animo non trova pace, schiacciato da una colpa che non ha mai avuto il coraggio di confessare.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Una delle principali priorità dei lavoratori è quella di prepararsi al momento del pensionamento, a prescindere dalla carriera lavorativa intrapresa, e la città e il Paese di residenza possono fare la differenza nel determinare lo stile di vita che si può avere una volta pensionati.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 11/07/2021

Parola chiave: Analisi comparative, Pensionamento, problemi del, Qualità della vita

 

Milano 2035 è un progetto che prevede il raggiungimento di vari obiettivi intergenerazionali, tra cui il cohousing, il riciclo e il volontariato.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2021

Parola chiave: Cohousing, Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Rapporti intergenerazionali

 

Le persone che hanno superato i 60 anni sono solite a manifestare disturbi del sonno. Il disturbo più frequente è l'insonnia, che può essere causato da origini psicologiche (ansia, depressione, cambio di abitudini); cliniche (dolori o assunzione di farmaci); oppure legate allo stile di vita (alcol, caffè, fumo). Infine, un ruolo importante è dettato anche dall'ambiente di riposo: un letto non confortevole, la temperatura, la luce o il suono di sottofondo.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2021

Parola chiave: Disturbi del sonno, Farmaci, Stili di vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6499 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.