|

|

|

|

|


Autore

Data Notizia
11/07/2021

Fonte
www.altraeta.it

I migliori Paesi e città per vivere in pensione

Una delle principali priorità dei lavoratori è quella di prepararsi al momento del pensionamento, a prescindere dalla carriera lavorativa intrapresa, e la città e il Paese di residenza possono fare la differenza nel determinare lo stile di vita che si può avere una volta pensionati.

Audley Villages, un operatore edile britannico specializzato in centri di pensionamento, ha condotto uno studio analizzando parametri tra cui l’età media di pensionamento, i piani di pensioni dei governi e il grado di salute nei 37 Paesi presenti nella lista Ocse e le rispettive capitali, per rilevare quali sono i Paesi migliori al mondo per andare in pensione.

Tra i Paesi migliori l’Italia si è classificata quarta e questo è dovuto al fatto che i pensionati prendono 91,8% del salario e che l’età media di pensionamento è relativamente bassa (62,40 anni) in confronto agli altri Paesi analizzati nello studio. Inoltre, l’Italia ha un periodo di pensionamento tra i più lunghi, pari a 21,61 anni, preceduta da Lussemburgo (21.89) e Grecia (21.95). Anche il grado di salute è alto, pari a 91,59 – secondo solo alla Spagna.

Tra le città si è classificata prima Madrid, seguita da Vienna ed Atene; mentre Roma viene classificata al quarto posto a causa dei prezzi più elevati. 


(Tratto dall’articolo www.altraeta.it)

Tutto il materiale e le informazioni presenti in questo Sito Web sono protetti dal diritto di copyright, ossia dal diritto di proprietà e tutti i contenuti del sito appartengono esclusivamente a Fondazione Leonardo. Tali contenuti possono includere immagini, fotografie, illustrazioni, testi, inserti video e audio, disegni, logotipi e marchi di fabbrica. Tutti i diritti sono riservati.

Primo caldo in arrivo: cosa c'è di meglio del gelato?

In base al dossier "Nutrizione e gelato" elaborato dai nutrizionisti dell'Istituto del Gelato Italiano (IGI), è emerso che il gelato confezionato fa bene a tutte le età. Per i senior, in particolare, perchè è facile da deglutire, fresco, nutriente e legato a ricordi positivi.

Qualcosa è cambiato

Melvin Udall, uno scrittore nevrotico, misantropo, razzista è un campionario di sgradevoli difetti. Maltratta la vicina di casa, offende il pittore gay. Non solo! Gli butta l’amato cagnolino giù per la colonna dei rifiuti; irrita chiunque nel ristorante dove pranza, pretendendo, inoltre, di essere servito sempre dalla medesima cameriera. Lo scrittore è Jack Nicholson, la cameriera Helen Hunt.

Ultimi inserimenti in Notizia

 

Una delle principali priorità dei lavoratori è quella di prepararsi al momento del pensionamento, a prescindere dalla carriera lavorativa intrapresa, e la città e il Paese di residenza possono fare la differenza nel determinare lo stile di vita che si può avere una volta pensionati.

 

Scritto da Coppi Mariarosa il 11/07/2021

Parola chiave: Analisi comparative, Pensionamento, problemi del, Qualità della vita

 

Milano 2035 è un progetto che prevede il raggiungimento di vari obiettivi intergenerazionali, tra cui il cohousing, il riciclo e il volontariato.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2021

Parola chiave: Cohousing, Progetto obiettivo tutela della salute degli anziani, Rapporti intergenerazionali

 

Le persone che hanno superato i 60 anni sono solite a manifestare disturbi del sonno. Il disturbo più frequente è l'insonnia, che può essere causato da origini psicologiche (ansia, depressione, cambio di abitudini); cliniche (dolori o assunzione di farmaci); oppure legate allo stile di vita (alcol, caffè, fumo). Infine, un ruolo importante è dettato anche dall'ambiente di riposo: un letto non confortevole, la temperatura, la luce o il suono di sottofondo.

 

Scritto da Faraglia Sonia il 05/07/2021

Parola chiave: Disturbi del sonno, Farmaci, Stili di vita

Visualizza altri Notizie In archivio sono presenti 6499 Notizie

Inviaci le tue notizie

Puoi segnalarci: progetti, convegni, seminari, tutto ciò che può interessare chi si interessa della vita in età anziana.

Iscriviti alla newsletter

Resta sempre aggiornato e ricevi le più importanti notizie della settimana.